27 febbraio 2013

categoria: Cani di razza

pubblicato da: Redazione PetPassion

Standard, caratteristiche e attitudini del Border Collie, il cane più intelligente. E’ un cane da pastore dall’aspetto molto elegante e ben proporzionato nelle linee del corpo. Si tratta di un cane molto docile ed è un perfetto lavoratore, ardente e ricettivo. Tipologia: cane da pastore Vita media: 13 – 16 anni Provenienza: Inghilterra, Gran Bretagna, […]

Standard, caratteristiche e attitudini del Border Collie, il cane più intelligente. E’ un cane da pastore dall’aspetto molto elegante e ben proporzionato nelle linee del corpo. Si tratta di un cane molto docile ed è un perfetto lavoratore, ardente e ricettivo.

Tipologia: cane da pastore
Vita media: 13 – 16 anni
Provenienza: Inghilterra, Gran Bretagna, Irlanda, Regno Unito, Scozia, Galles
Altezza: Maschio 48–56 cm / Femmina 46–53 cm
Peso: Maschio 13,6–20,4 kg / Femmina 12,2–19 kg
Colore mantello: Tutti i colori sono ammessi. Il bianco non deve mai dominare.

Caratteristiche fisiche del Border Collie

Cane di piccola-media taglia, ben proporzionato. La nobiltà, l’eleganza e l’equilibrio perfetto della silhouette armoniosa si combinano con una struttura sufficiente a dare una impressione di resistenza.

Carattere del Border Collie

Ardente, vigile, ricettivo e intelligente. Né diffidente, né aggressivo. Possiede una incredibile capacità intuitiva e un’estrema sensibilità. Riesce ad entrare in estrema sintonia con il suo umano.

Attitudini del Border Collie

È un animale estremamente versatile: valido aiutante delle forze dell’ordine e della protezione civile, guida per i ciechi, cane da caccia, cane antidroga e, se opportunamente addestrato, anche cane da difesa. E’ un cane molto abile anche in discipline come l’agility e l’obedience; ma la sua vera specialità è la conduzione del gregge, svolta in maniera ineguagliabile grazie  sguardo “ipnotico” (per questo viene anche chiamato “eye dog“).

Le origini del Border Collie

Una suggestiva teoria sostiene che il Border Collie discenda dai cani da pastore da renna giunti in Scozia con l’invasione dei Vichinghi. In seguito sarebbero stati incrociati con cani da pastore autoctoni. Grazie alle eccellenti capacità di sorveglianza e di conduzione delle greggi, la razza si è affermata all’epoca del boom della produzione laniera, nel XIII secolo. Il border collie ha avuto una selezione molto severa realizzata in modo naturale e senza interventi artificiali. La razza è stata ufficialmente riconosciuta nel 1976.

Origini del nome

Il Border Collie ha avuto origine tra la Scozia e l’Inghilterra, da cui il nome “border” (confine); l’etimologia della parola “collie” invece è più incerta. Tre sono le ipotesi: secondo alcuni deriva da “Coleius” (fedele, in gallese), secondo altri da “coley” (nero), oppure più semplicementa deriverebbe da “colley”, una razza di pecore scozzesi.

Curiosità sul Border Collie

Il Border Collie è il cane che, secondo il parere dell’addestratore statunitense Stanley Coren, autore del famoso libro The intelligence of dogs (L’intelligenza dei cani), merita il primo posto nella classifica delle razze canine dotate di maggior capacità di apprendimento e intelligenza.

Vuoi conoscere quali sono tutte le razze di cane esistenti? Allora clicca su “Razze di cani dalla A alla Z” e scoprile tutte!

foto-border-collie
Guarda le foto
dei Border Collie
della community

SFOGLIA l’album dei cani di razza Border Collie