10 gennaio 2019

pubblicato da: Redazione PetPassion

I comportamenti del cane a volte possono essere fraintesi: ecco perchè i cani leccano, guardano fisso negli occhi e altri atteggiamenti simili. Ad esempio, alcune persone scambiano alcuni segnali di disagio per dimostrazioni di affetto. Impariamo come leggere ed interpretare alcuni comportamenti del cane con cui il nostro migliore amico prova a comunicare i suoi bisogni. […]

I comportamenti del cane a volte possono essere fraintesi: ecco perchè i cani leccano, guardano fisso negli occhi e altri atteggiamenti simili.

Ad esempio, alcune persone scambiano alcuni segnali di disagio per dimostrazioni di affetto. Impariamo come leggere ed interpretare alcuni comportamenti del cane con cui il nostro migliore amico prova a comunicare i suoi bisogni.

Umanizzare gli atteggiamenti dei cani in alcuni casi porta ad attribuire ai loro comportamenti significati diversi da quelli reali. Amare i cani significa anche imparare a rispettare la loro natura e impegnarci a comprendere il loro linguaggio. Ecco alcuni errori di interpretazione che noi umani commettiamo spesso nei confronti dei nostri amici a quattro zampe.

 

Linguaggio degli amici a quattro zampe: perchè i cani leccano e altri comportamenti

1. Quando mi guarda fisso negli occhi vuol dire che mi vuole bene

Molti umani pensano che lo sguardo fisso di un cane nei propri occhi sia un segnale inequivocabile di amore… Questo non è sempre vero! È importante saper riconoscere tra i diversi tipi di sguardo. Infatti, se è vero che il nostro cane possa guardarci e pendere dalle nostre labbra, è anche vero che, per un cane che non conosciamo, lo sguardo fisso negli occhi possa avere il significato di “sfida”. Il cane che fissa il proprietario può anche significare che l’amico a quattro zampe ha bisogno di uscire a fare una passeggiata, specialmente se si comporta così quando l’umano sta per uscire di casa.

2. Quando dorme sul mio letto è perché vuole stare con me

Molti cani, all’ora della buonanotte, salgono sul letto dei loro umani e pretendono di dormire lì con loro (o, più spesso, vengono invitati a farlo dagli stessi umani). Questo comportamento non rappresenta un buon indicatore del loro affetto: il nostro letto è indubbiamente più morbido e comodo, ma il principale motivo per cui i cani scelgono di dormire sui letti (o nella stanza dell’umano) va ricercato nelle regole del branco, per cui il capobranco di solito dorme in alto e ha il compito di vegliare sugli altri membri del gruppo.

3. Quando mi lecca la faccia vuol dire che mi ama

Come tutte le altre forme di comunicazione, anche capire perchè i cani leccano il proprietario può assumere diversi significati. È vero che a volte i cani leccano il viso e la bocca degli umani per proteggere e coccolare altri membri del branco o per comunicare la propria sottomissione, ma questo comportamento può anche significare semplicemente ricerca di informazioni. Nel comprendere perchè i cani leccano i proprietari, infatti, bisogna sapere che attraverso la lingua gli amici a quattro zampe sono in grado di recepire i ferormoni emessi dagli umani, da cui possono dedurre l’umore, lo stato di salute e quello emotivo. I cani leccano l’uomo anche per manifestare una richiesta di cibo: leccando viso e bocca dei padroni i cani vogliono richiamare la loro attenzione. Tale comportamento gli animali lo apprendono sin da cuccioli, quando leccavano la bocca della madre per stimolare il rigurgito di cibo.

4. Quando vuole venirmi in braccio ha voglia di coccole

Quando i cani sono ancora piccolissimi è normale che sentano il bisogno di contatto, ma il prolungarsi di questo comportamento persistente anche in età matura può dipendere da una cattiva abitudine che risponde più ad una esigenza tutta umana di coccole o, peggio ancora, ad un senso di insicurezza del cane. Quest’ultima può sfociare in una ancor più problematica “ansia da abbandono (o ansia da separazione)“.

5. Quando mi porta il suo gioco preferito vuole farmi un dono

Più che comunicarci il suo affetto, un cane che ci porta il suo gioco preferito vuole comunicarci semplicemente che è annoiato e ha voglia (e bisogno) di giocare. In questo caso un po’ d’affetto possiamo dimostrarglielo noi dedicandogli un po’ di più del nostro tempo, portandolo più spesso a fare una passeggiata o una corsetta nel parco.

 

Vuoi saperne di più su come comunica il tuo cane? Se vuoi essere capace di interpretare meglio i suoi comportamenti, sevi essere in grado di interpretare i segnali del corpo del cane a seconda delle diverse situazioni.

 

Approfondimento: Purina One