Cane vomita

Perché il mio cane vomita?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

22 maggio 2019

categoria: Salute animali, Slider

pubblicato da: PetPassion Redazione

Cosa provoca gli episodi di vomito nel cane?

Il vomito nel cane è un fenomeno che può verificarsi molto frequentemente, ma non sempre allo stesso modo e con la stessa gravità.

 

I cani hanno la tendenza a ingurgitare qualsiasi cosa: di conseguenza, l’area cerebrale che fa scattare il comando del vomito nel loro organismo è molto sviluppata in modo da far espellere loro le sostanze non commestibili ed evitare inutili danni all’organismo.

Il vomito nel cane è dunque un fenomeno molto frequente che nella maggior parte dei casi non deve essere motivo di preoccupazione. Inoltre, è bene fare la distinzione fra vomito e rigurgito. Il secondo differisce dal primo perché il cane espelle quello che non ha ancora digerito e che non è stato ancora demolito dal suo organismo. Si tratta di cibo appena masticato, che si è accumulato nell’esofago e che viene buttato fuori. Nel caso del vomito, invece, viene espulso cibo che ha già raggiunto lo stomaco, ma che il cane ha difficoltà a digerire. Quali sono i motivi principali per i quali un cane vomita?

 

Perché il cane vomita?

Il vomito nel cane è in genere preceduto da alcuni sintomi, quali salivazione e deglutizione eccessivi. Tra le motivazioni principali del vomito del cane, ci sono:

  • stress;
  • ingestione di sostanze non commestibili;
  • esercizio fisico elevato e sforzi eccessivi subito dopo aver mangiato;
  • cibo consumato troppo velocemente o in quantità troppo elevate;
  • parassiti nello stomaco;
  • disturbi quali mal d’auto, mal di mare o mal d’aria.

 

 Vomito nel cane: quando preoccuparsi

Ovviamente, il vomito nel cane potrebbe essere legato anche a disturbi più seri, come insufficienza renale, malattie del fegato, colite, parvovirosi, cimurro, diabete, pancreatite, allergie alimentari. Se il cane vomita saltuariamente e non ci sono altri sintomi, allora non ci si deve preoccupare. Se, invece, la frequenza, il colore e la consistenza sono insoliti è bene contattare il medico veterinario poiché il tempismo risulta essere fondamentale.

Bisogna assolutamente rivolgersi subito al proprio medico:

  • quando nel vomito ci sono tracce di sangue:
  • quando la frequenza del vomito è superiore a una volta al giorno;
  • nel caso di gonfiore addominale;
  • quando il vomito è accompagnato anche da diarrea o stato di estrema sonnolenza.

 

I controlli da effettuare per la salute dal tuo cane

I cani di piccola taglia sono “carini” per definizione. Ma ci sono tante cose che puoi fare per mantenerli sani e in buone condizioni a lungo, giorno dopo giorno. Vediamole insieme! Le cause più diffuse di sovrappeso e obesità altro non sono che un’alimentazione eccessiva e un esercizio fisico insufficiente.

>> Scopri tutto

 

 

Approfondimento: Purina Proplan