Allergie cane

Allergie del cane, sintomi e cause

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

23 novembre 2018

categoria: Salute animali, Slider

pubblicato da: PetPassion Redazione

Prima dei rimedi, scopriamo i sintomi delle allergie del cane.

Come faccio a capire se il mio cane è allergico? Ecco i principali sintomi delle allergie dei cani e le relative cause

 

Così come succede agli esseri umani, anche i cani possono essere allergici a qualcosa. Si può trattare di allergie stagionali, delle quali i cani soffrono soltanto in primavera o in estate – è il caso, per esempio, dell’allergia al polline o a determinati insetti e parassiti che ci sono soltanto durante un certo periodo dell’anno – o di allergie dovute a motivazioni ben diverse, quali possono essere il cibo (parliamo quindi di allergia alimentare) o altre sostanze come la polvere, l’erba, il pelo del gatto o anche gli acari o tessuti quali la lana e il cotone.

 

Un’allergia nel cane si verifica quando il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo a una determinata sostanza, che prende il nome di allergene, provocando una reazione ben precisa, che si discosta dal normale comportamento del cane. Quali sono i sintomi principali per individuare un’allergia nel proprio cane? Eccoli elencati di seguito.

 

Allergie del cane: i sintomi

Come fare a capire se il cane ha un’allergia? Sicuramente non è esattamente l’analisi più semplice del mondo, in quanto alcuni dei sintomi dell’allergia nel cane sono piuttosto generici e possono essere confusi con quelli di altre patologie. Sicuramente è bene consultare un veterinario per avere una diagnosi ben precisa, ma si può comunque osservare il cane e cercare di invidiare la presenza di alcuni comportamenti.

Tra i sintomi che possono far pensare a un’allergia nel cane ci sono:

  • il prurito, ripetuto e più o meno insistente;
  • eritemi e/o eruzioni cutanee nelle aree prive di pelo;
  • forfora o perdita di pelo in alcune zone del corpo;
  • lacrimazione eccessiva e naso che gocciola;
  • pelle secca o squamosa;
  • vomito e diarrea;
  • tosse, starnuti o difficoltà respiratori.

 

Allergie del cane: cosa succede nel corpo dell’animale

Quando si verifica una reazione allergica, accade che il sistema immunitario produce gli anticorpi per combattere un allergene. Se l’esposizione all’allergene è prolungata, gli anticorpi si legano alle mast-cellule della pelle. Queste cellule contengono una sostanza, la istaminachimica che, se rilasciata, provoca l’infiammazione dei tessuti e, quindi, l’allergia.

Come per le allergie che insorgono negli esseri umani, anche nel caso delle allergie dei cani non è ben chiaro cosa le provochi. Di sicuro ci sono alcune sostanze più propense a scatenare l’allergia che, riassumendo, può essere:

  • da contatto, come le dermatiti;
  • da inalazione;
  • allergia alimentare;
  • respiratoria, come le bronchiti o polmoniti allergiche;
  • gastrointestinale, come nel caso di gastrite, enterite e colite allergica.

 

Allergie del cane: le cause e i rimedi

Non è stato ancora dimostrato se il meccanismo che porta a una maggiore sensibilità verso determinate sostanze sia genetico, evolutivo o provocato da comportamenti e abitudini errate nella vita del cane. Quel che è certo, invece, è che ci sono razze maggiormente predisposte a sviluppare una reazione allergica, come il Setter inglese, il Bull Terrier e il Golden Retriever.

In genere, i veterinari intervengono con alcuni rimedi per cercare di eliminare l’allergia del cane, che partono nella maggior parte dei casi dall’introduzione di una nuova dieta e dall’allontanamento dell’animale dall’ambiente in cui vive di solito, il tutto messo in pratica dopo l’analisi dell’anamnesi familiare e ad esami dalla cute e del sangue.

 

Dermatite nel cane, come riconoscere i sintomi e come curarla

La dermatite nel cane si manifesta con sintomi specifici che devono essere oggetto di attenzione per sapere come curare una delle malattie cutanee più comuni del cane. Anche la pelle del nostro amico a quattro zampe, infatti, può andare incontro a processi infiammatori per varie cause.

>> Leggi l’approfondimento

 

CREDITS

Immagine di copertina: Shutterstock

Approfondimento: Purina