Quante vite ha un gatto

Quante vite hanno i gatti?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

1 novembre 2020

pubblicato da: Redazione PetPassion

Quante vite hanno i gatti? Agili e scattanti, ne hanno 7 o 9?

I gatti sono tra gli animali più chiacchierati e dal fascino discreto e misterioso. Scopriamo insieme le origini di uno dei detti più famosi sul loro merito! È vero che i gatti hanno 7 vite?

 

Li vediamo fare le più pazze peripezie, arrampicarsi su superfici verticali e acciuffare insetti in volo ricadendo poi elegantemente sulle 4 zampe. Non a caso in molti si domandano se sia vero il detto che dice che i gatti hanno 7 vite.
In alcuni Paesi si dice che ne abbiano 7 mentre, in altri, le tradizioni popolari dicono che i gatti hanno 9 vite. Quindi, quante vite hanno i gatti?

Quante vite ha un gatto?

La longevità del gatto non cambia in base al Paese in cui egli vive. Ciò che invece muta, oltre ovviamente alle condizioni ambientali, alla dieta e al benessere psico-fisico del micio, sono le credenze locali basate su diverse tradizioni popolari e culturali.

Gli amici felini hanno da sempre affascinato gli esseri umani. Sanno conquistare tutti grazie al loro carattere affettuoso ma indipendente, sono in grado di salire su un albero e arrampicarsi ovunque senza la minima difficoltà; insomma, sono animali unici dalle mille peculiarità e abilità straordinarie che hanno dato vita a numerosi aforismi sui gatti.

Nei Paesi Occidentali è credenza pensare che i gatti hanno 7 vite. Il numero 7 simboleggia perfezione e completezza: il 7, per i Pitagorici, rappresenta il punto di incontro tra l’uomo e il divino, 7 sono le fasi lunari e per Platone questo numero è da associarsi al concetto di eternità.
Successivamente, con l’avvento del cattolicesimo, il numero 7 ha mantenuto la sua simbologia legata alla perfezione e completezza: 7 sono i giorni della Creazione in cui Dio plasmò l’universo così come 7 è il numero ricorrente nell’Apocalisse in cui 7 sono gli spiriti, le stelle, le coppe, le trombe ecc…

Nel capire quante vite hanno un gatto considera che le origini di questo quesito risalgono al Medioevo e a leggende esoteriche di quel periodo, durante il quale sono stati addebitati ai gatti poteri magici e soprannaturali; tra questi quello di essere oggetto di metamorfosi da parte delle streghe.

 

Le vite di un gatto quante sono

 

A contribuire a tali credenze furono le numerose sopravvivenze di gatti in seguito a torture ed esecuzioni eseguite su di loro e su donne ritenute streghe.
I gatti sopravvivevano grazie a loro rapide capacità di ripresa e ai loro riflessi (il più noto è il riflesso verticale per il quale il micio cade e atterra sulle zampe) e alla loro proverbiale agilità.
I gatti sono stati da sempre oggetto di leggende e credenze popolari: un esempio è la leggenda della “M” dei gatti tigrati oppure le storie positive, per riscattare gli amici felini, che si raccontavano durante il Cattolicesimo.

La simbologia che lega il numero 7 alle vite dei gatti non è soltanto presente nei Paesi Occidentali: nella simbologia islamica, i gatti hanno sette vite, o più propriamente 7 anime (seba’aruah), in quanto animali ambivalenti a cui sono state associate molteplici capacità.

 

Il gatto ha 9 vite?

Nei Paesi Anglosassoni, invece, la tradizione vuole che i gatti hanno nove vite.
In Inghilterra si dice infatti “To have nine live as a cat” in riferimento alle capacità di resilienza dei nostri amici felini. Il numero 9 ha un significato esoterico che sempre si collega alle esemplari abilità del gatto che lo rendono atto a sopravvivere in situazione di stress fisico. Questo numero indica, infatti, il concetto di rinascita e numerosi storici ne fanno risalire l’origine alla credenza buddista dell’albero della Sura. Secondo una leggenda, Buddha posò di guardia all’albero della Sura dei gatti. Essi, ne bevvero il miracoloso liquido che ne sgorgava dai rami e caddero in catalessi per poi, poco dopo, risvegliarsi ancora più vispi.

La credenza che attribuisce 9 vite al gatto può derivare, inoltre, dalla confusione tra il micio e il gatto a nove code, una tipologia di frusta, strumento di tortura, utilizzato a suo tempo nei paesi del Commonwealth.

Insomma, sicuramente ci sono cose che non sapevi sui gatti legate a queste credenze e dicerie sulla loro età.

 

Scopri come calcolare l’età umana del tuo gatto! >>!

 

 

Approfondimento: Gourmet