Cane con tracheite

Tracheite cane, come si manifesta?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

21 gennaio 2021

pubblicato da: Medico Veterinario

Cane con tracheite: ecco cosa fare

Una delle malattie respiratorie di più comune riscontro nei cani è la tracheite. Questa patologia provoca una tosse secca e stizzosa, spesso confusa dai proprietari con un vomito non produttivo. Ci sono diverse cause di tracheite nel cane, ma quella più comune è la cosiddetta “tosse dei canili”, malattia nota anche come malattia respiratoria infettiva canina e provocata da diversi virus e batteri, anche in associazione fra di loro.

 

Tracheite nel cane: cause

La causa più comune di tracheite nel cane è quella chiamata “tosse dei canili”. La malattia respiratoria infettiva canina riconosce diversi agenti eziologici fra virus e batteri, ma i più comuni sono:

  • Adenovirus canino
  • Virus della Parainfluenza canina
  • Bordetella bronchiseptica
  • Micoplasma

 

La malattia può essere causata o da un singolo patogeno o da varie combinazioni fra di essi, associati o meno anche ad altri microrganismi meno frequenti. Questo spiega perché la tracheite dei cani si manifesta con sintomi più o meno intensi nei diversi pazienti e anche perché in alcuni casi la tracheite duri pochissimo e in altri sembra non passare mai. Tuttavia, esistono anche altre cause di tracheite nel cane. L’inalazione di sostante irritanti o fumo, allergie (fra i sintomi delle manifestazioni allergiche dei cani possiamo avere anche la tracheite con tosse, anche se non è così frequente come presentazione clinica) o anche parassiti possono provocare forme di tracheite. Fra di essi sono state descritte anche forme di tracheite granulomatosa provocate da Onchocerca spp.

Da non confondere, poi, la tracheite con altre forme che provocano tosse nei cani, come il collasso tracheale.

 

Principali cause di asma nei cani >>

 

Tracheite cane: sintomi

I sintomi della tracheite nei cani possono variare di intensità o di durata a seconda dell’agente o degli agenti eziologici coinvolti. Di solito i sintomi compaiono pochi giorni dopo che il cane è venuto a contatto con altri cani malati o portatori, ma talvolta impiegano anche una decina di giorni prima di manifestarsi. Nel caso di tracheite da tosse dei canili, le infezioni provocate da più microrganismi tendono a provocare sintomi più gravi e duraturi.

Questi sono i sintomi a cui prestare attenzione:

  • tosse secca anche in accessi prolungati
  • tipicamente la tosse non permette ai cani (e ai proprietari) di dormire la notte
  • a seguito dei colpi di tosse il cane espettora muco più o meno abbondante (spesso questo viene confuso dal proprietario con un vomito non produttivo)
  • talvolta scolo nasale, ma raramente

 

Solitamente i cani con tracheiti appaiono del tutto normali: sono vivaci, non hanno un calo dell’appetito e svolgono normalmente le loro funzioni. Tuttavia, quando la tosse persiste o nei casi più gravi, ecco che i sintomi possono progredire e possono comparire complicazioni come:

  • anoressia
  • abbattimento
  • letargia
  • febbre
  • polmonite
  • dispnea

 

Come trattare la tracheite del cane

 

Cosa fare se la tracheite del cane non passa?

Se noti alcuni dei sintomi sopra descritti, contatta il tuo veterinario. Dopo averlo visitato, sarà cura del veterinario valutare se siano necessarie ulteriori indagini diagnostiche e quali terapie e rimedi mettere in atto. Talvolta sembra che la tracheite del cane non passi: a volte i sintomi scompaiono nell’arco di qualche giorno, a volte di mettono di più. Sarà premura del tuo veterinario in caso di tosse secca persistente che non passa decidere insieme a te se siano necessari altri accertamenti o una modifica della cura precedentemente impostata.

Una precisazione, poi: per alcuni dei virus responsabili della tosse dei canili, è disponibile un vaccino. Tuttavia, anche i cani vaccinati potrebbero, talvolta, contrarre la tosse dei canili, anche se solitamente con sintomi meno intensi.

 

Tracheite cane e contagio umano?

La tracheite del cane da tosse dei canili non è contagiosa per gli umani o per i gatti, ma solo per gli altri cani.

 

Principali malattie dei cani: ecco le più frequenti >>

 

 

 

 

Fonti: Malattie infettive del cane e del gatto di Craig E. Greene – PubMed, Obstructive, granulomatous tracheitis caused by Onchocerca sp. in a dog di N. Papaioannou, D. Psalla, E. Papadopoulos, K.K. Adamama-Moraitou, T. Petanidis, T. Rallis e I. Vlemmas

Approfondimento: PurinaShop, Purina Pro Plan