6 ottobre 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Come vivere il trasloco per un cane?

Il trasloco per un cane può provocare stress e disorientamento per diversi motivi. Ma quali sono le accortezze da seguire per far vivere il più serenamente possibile il cambio casa al proprio amico a quattro zampe?

 

Per gli animali domestici cambiare l’ambiente in cui vivono è molto spesso un fattore di stress. Il trasloco per un cane o per un gatto a volte diventa una situazione che può provocare cambiamenti d’umore o addirittura traumi. Così come per gli esseri umani il fatto di andare a vivere in una nuova casa spesso non è una scelta semplice, che porta con sé ansie e preoccupazioni, allo stesso modo un cane che deve modificare i suoi spazi può trovarsi disorientato di fronte a un trasloco, all’interno di una sistemazione per lui completamente nuova.

Ma perché un trasloco per un cane può essere fonte di stress? E quali sono i consigli per aiutarlo ad affrontare il cambiamento di casa?

 

Come vive un cane il trasloco? I fattori che ne influenzano l’umore

Il trasloco per un cane può essere un’attività che influenza negativamente l’umore: spesso capita infatti che insorga nel cane lo stress da trasloco, o forme di ansia e inquietudine.

Il cane in casa, quella dove è nato o ha sempre vissuto, si sente infatti al sicuro, ha delle certezze e delle convinzioni che lo fanno essere sereno e tranquillo. Ma se deve affrontare lo spostamento in una nuova sistemazione, come vive un cane il trasloco? L’amico a quattro zampe è un animale generalmente abitudinario, e, al tempo stesso, territoriale. Questo significa che il cane potrebbe vedere il cambio di casa come un tentativo di portarlo via dal suo territorio per inserirlo in uno completamente nuovo, senza avere la certezza che quest’ultimo non sia già di proprietà di altri.

È normale poi, almeno all’inizio, vedere il cane disorientato per il trasloco: nella nuova casa troverà infatti odori, spazi e oggetti a lui non familiari, che potrebbero farlo sentire perso. Se poi nelle abitazioni del vicinato sono presenti suoi simili, l’amico a quattro zampe potrebbe anche apparire nervoso e agitato, in quanto non ha ancora la certezza di quale luogo occupano sul territorio e fino a dove potrà spingere il suo “dominio”.

 

Trasloco per un cane, i consigli per cambiare casa serenamente

I luoghi di casa per un cane, almeno quelli dove ha sempre vissuto, sono una sicurezza che viene meno con un trasloco. Per questo motivo può insorgere a volte nel cane lo stress da trasloco o un senso di disorientamento: entrambi questi elementi possono però essere affrontati e superati seguendo alcuni semplici consigli.

Prima del trasferimento l’ideale sarebbe riuscire a portare il proprio amico a quattro zampe a fare una passeggiata nella nuova zona, di modo che l’animale possa cominciare a conoscere l’ambiente circostante e sentire meno lo shock quando cambierà definitivamente abitazione e quartiere.

Se i preparativi per andare a vivere nella nuova sistemazione comportano spesso anche grandi pulizie e lavaggi, lo stesso non può valere per gli oggetti del proprio cane: su questi ultimi, infatti, l’animale potrà ritrovare odori familiari, che gli faranno affiorare alla mente ricordi che potranno farlo sentire più a suo agio i primi giorni.

Nell’affrontare il trasloco con un cane è poi fondamentale mantenere la sua routine, per le passeggiate, la pappa e i giochi. Dopo aver cambiato casa invece, bisognerà lasciare l’animale libero di annusare ovunque, sia tutti gli spazi della nuova abitazione che l’ambiente circostante quando andate a passeggiare. Andranno poi stabiliti gli spazi in cui l’amico a quattro zampe può e non può stare, così come bisognerà far sì che il cane instauri una relazione e un rapporto quanto più pacifico possibile con gli altri cani del vicinato.

 

Educazione del cane, indispensabile per vivere al meglio questo momento

La corretta educazione del cane e il supporto del proprietario quando si decide di traslocare saranno fondamentali per far sì che l’amico a quattro zampe sia il più sereno e felice possibile nella sua nuova sistemazione.

 

Foto: Shutterstock