13 ottobre 2018

categoria: Salute animali, Slider

pubblicato da: Redazione PetPassion

Come capire ed evitare i colpi di calore nei gatti, quali sono i sintomi e come affrontarli.

Una delle principali insidie dell’estate per i gatti è il colpo di calore. Quali sono i principali sintomi di questo problema? E quali accorgimenti seguire per difendere il tuo micio?

 

L’arrivo dell’estate rappresenta per i felini un momento generalmente felice. Ma anche in questo periodo dell’anno si possono nascondere delle insidie. Le alte temperature e gli ambienti afosi rappresentano, infatti, una delle principali cause di colpi di calore nei gatti e nei cani, così come per gli uomini.

L’ipertermia, o colpo di calore, è una situazione che si viene a creare per il fatto che cani e gatti non sudano, e quando la loro temperatura corporea supera i 40,5 °C si arriva ad uno stato di emergenza. È necessario quindi conoscere quali sono i sintomi del colpo di calore, cosa fare e come difendere i pet che soffrono il caldo.

 

Colpo di calore gatto, sintomi e soluzioni

I gatti soffrono molto il caldo e le alte temperature, così come la mancanza di acqua fresca durante le giornate più afose. Questi fattori possono provocare nel felino uno stato di ipertermia, che bisogna riconoscere subito per essere pronti ad intervenire. Fra i principali sintomi del colpo di calore nei gatti ci sono:

  • debolezza;
  • tremori muscolari;
  • battito cardiaco accelerato;
  • eccessiva salivazione;
  • andamento instabile.

Per capire se un gatto sta soffrendo troppo il caldo è possibile misurare con un termometro la temperatura. Se ci si accorge che il micio ha un colpo di calore cosa bisogna fare? Per prima cosa va chiamato il veterinario per spiegargli la situazione. È necessario poi portare il gatto in un luogo fresco e ventilato, e bagnargli la bocca con uno spray. Degli impacchi di acqua fresca su testa, collo, petto, ventre e zampe possono aiutare a far diminuire la temperatura, che deve tornare intorno ai 39°C.

 

Come difendere il gatto dai colpi di calore

Ci sono degli accorgimenti che possono evitare al tuo gatto di avere dei colpi di calore. Il micio non deve mai essere lasciato in un luogo chiuso e senza aria – come la macchina o il trasportino – e se resta in giardino deve poter avere una zona d’ombra dove ripararsi.

I gatti soffrono il caldo, quindi bisogna sempre lasciargli a disposizione abbondante acqua fresca e pulita, e se hanno il pelo lungo, portarli alla toelettatura. Il momento della pappa poi è meglio se avviene in un luogo fresco e ventilato, e non deve appesantire lo stomaco del micio.

 

 

CREDITS:

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina Felix