4 luglio 2019

categoria: Salute animali, Slider

pubblicato da: PetPassion Redazione

Come aiutare il gatto in estate? Quali possono essere i suggerimenti per permettere ai gatti che soffrono il caldo di superare le alte temperature?   Con l’arrivo della bella stagione e delle alte temperature uomini e animali possono risentirne a livello fisico. Il gatto in estate soffre molto il caldo: questo perché il sangue nei […]

Come aiutare il gatto in estate? Quali possono essere i suggerimenti per permettere ai gatti che soffrono il caldo di superare le alte temperature?

 

Con l’arrivo della bella stagione e delle alte temperature uomini e animali possono risentirne a livello fisico. Il gatto in estate soffre molto il caldo: questo perché il sangue nei felini può raggiungere tranquillamente una temperatura di 40 °C, quindi il periodo estivo potrebbe per loro essere molto complesso e difficile.

I gatti soffrono il caldo poi anche perché hanno le ghiandole sudoripare poste soltanto a livello dei cuscinetti plantari, e ciò significa che devono aumentare la frequenza della respirazione per poter mantenere la loro temperatura corporea.

Quali possono essere quindi gli accorgimenti per cercare di aiutare il gatto in estate a sentire meno caldo? Ecco alcuni consigli utili.

 

I gatti soffrono il caldo, come aiutare i propri amici felini?

In estate il gatto potrebbe risentire molto delle eccessive temperature, specialmente se queste ultime sono associate anche a un alto tasso di umidità. In questo senso, potrebbe capitare di riscontrare nel proprio micio i sintomi di un colpo di calore o un colpo di sole. È fondamentale in questi casi intervenire immediatamente, e anzi sarebbe ancora meglio prevenire che accadano simili episodi.

Un sistema far patire meno il caldo al gatto è quello di bagnargli le zampe. Esattamente come per l’uomo è consigliabile bagnare i polsi per abbassare la temperatura del corpo, lo stesso sollievo lo provano i felini quando gli vengono bagnate le zampette, in quanto in questo modo si mantengono idratate e, tramite i polpastrelli, gli animali possono ridurre la temperatura.

In estate il gatto mangia poco in genere, ma per aiutarlo ad assumere tutto il nutrimento necessario possiamo aiutarlo fornendogli cibi umidi piuttosto che secchi, e preparandogli dei piccoli ghiaccioli con brodo di carne oppure con acqua e frutta. Proprio l’acqua è un altro elemento indispensabile per aiutare i gatti che soffrono il caldo: una corretta idratazione svolge infatti un ruolo essenziale, in quanto permette di mantenere il corpo dell’animale sano e in forma.

Il consiglio è quello di fornire al felino acqua fresca, meglio se corrente, di modo che si mantenga pulita e il meno possibile stagnante e quindi potenzialmente veicolo di malattie o esca per insetti pericolosi.

 

In estate il gatto non deve poi essere tenuto troppo a lungo in luoghi in cui è presente l’aria condizionata. Una prolungata esposizione all’aria fredda potrebbe infatti dare origine a un brutto raffreddore nel felino. È meglio quindi preferire un ventilatore, orientato verso l’alto, che permetta di smuovere l’aria senza colpire direttamente il micio.

Nelle ore più calde è poi bene che i gatti che soffrono il caldo abbiano a disposizione degli spazi all’ombra. Se vivono in casa, è possibile tenere chiusi gli scuri o abbassate tapparelle e persiane, senza per forza dover chiudere le finestre. In questo modo l’ambiente resta areato ma non si surriscalda.

Per aiutare il gatto in estate a superare le temperature torride si può anche provare a sollevare di qualche centimetro la sua cuccia. Questo permetterà di ridurre il calore trasmesso dal pavimento all’animale, ma anche di far circolare meglio l’aria all’interno della cuccia stessa, mentendo più fresco il luogo dove il micio trascorre molto del suo tempo.

 

Gatto in estate, i consigli per mantenerlo in salute

In estate possono generarsi anche dei problemi a livello di salute per i mici, causati spesso dalle alte temperature. Per aiutare i gatti che soffrono il caldo a sentire meno l’afa, uno dei consigli è di regolare il pelo del mantello: i felini con il pelo folto o lungo sono infatti quelli che patiscono maggiormente.

Per alleviare dunque le pene di un gatto in estate diventa importante accorciare la pelliccia, senza però esagerare, specialmente nel caso in cui il micio abbia il mantello chiaro. Quest’ultimo ha infatti una pelle generalmente più delicata rispetto ai suoi simili, ed è quindi più esposto a scottature da esposizione al sole.

Per evitare poi i colpi di calore o conseguenze anche peggiori, è fondamentale prestare molta attenzione a non lasciare il proprio amico felino chiuso in auto, anche per periodi brevi e specialmente se picchia il sole forte.

Un altro consiglio per mantenere in salute il gatto in estate è di portarlo a fare dei controlli dal veterinario, che saprà accuratamente verificare le sue condizioni cliniche e quali eventuali azioni adottare per aiutarlo a superare il periodo estivo nel migliore dei modi.

 

Come fare stare fresco il gatto in estate

Un micio nel periodo estivo ha bisogno di avere un aiuto per superare le temperature alte, che per lui sono un vero e proprio incubo. Acqua fresca, ombra e spazi ventilati sono solo alcune delle misure che è possibile adottare per consentire al proprio felino di passare l’estate in tutta serenità.

>> Scopri tutto

Approfondimento: Friskies