22 febbraio 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Come stimolare il rapporto tra cani e bambini con il gioco.

L’amicizia tra cani e bambini è da sempre tra le più strette e profonde. Ecco allora come incentivarla attraverso una serie di giochi da fare con il cane.

 

Dalla letteratura alla cinematografia, non c’è forma d’arte che non si sia occupata almeno una volta dell’amicizia tra cani e bambini. Questo perché esiste davvero un legame molto profondo tra questi due esseri viventi così diversi, eppure così complici: il cane ha una predisposizione naturale alla protezione del suo piccolo amico umano, mentre il bambino lo sceglie per la sua innata bontà e voglia di giocare.

Non a caso giocare con il cane è la forma di interazione più frequente tra cani e bambini, nonché la più appagante per entrambi, perchè aiuta a migliorare la relazione del bambino con il cane. Ci sono molti giochi da fare con il cane, tuttavia è sempre opportuna la presenza di un adulto e l’applicazione di alcune regole base indispensabili per evitare pericolose reazioni da parte dell’animale.

 

Tre giochi da fare con il cane in casa

Si può giocare con il cane sia in casa che all’aria aperta, a seconda della stagione in cui ci si trova. Ovviamente l’animale preferisce le attività fuori casa, magari in un bel parco con il sole caldo, ma non sempre ciò è possibile: ecco dunque alcune attività da fare in casa durante il periodo invernale.

 

  1. Giocare a nascondino con il cane
    Nascondino è uno dei giochi preferiti dai bambini e ben presto anche il cane riesce ad imparare le sue regole. Come fare? Basta mettere nella mano del bambino alcune crocchette “premio”, quindi voltare il cane in modo che non veda dove il bambino si nasconde; a quel punto, una volta trovato il giusto rifugio, non resta che lasciare che il cane trovi il suo piccolo proprietario, il quale lo premierà con la giusta ricompensa. C’è da scommettere che il cane non ci metterà molto a trovare il suo amico, tuttavia sarà un gioco stimolante per lui e molto divertente per il bambino.

 

  1. Giocare a palla con il cane
    È vero che si tratta di un gioco prevalentemente outdoor, ma con le dovute precauzioni può essere fatto anche in casa. Innanzitutto, bisogna procurarsi una palla di spugna, leggera ma resistente ai denti del cane, né troppo piccola (non deve poter essere ingerita dall’animale), né troppo grande, affinché non faccia danni in casa. Con una palla di questo tipo si possono fare vari giochi: dal riporto alla caccia al tesoro, fino ai semplici passaggi con mani e zampe, l’importante è stare insieme e non combinare guai!

 

  1. Giochi di abilità con il cane
    Giocare con il cane significa anche mettere alla prova le sue abilità e la sua astuzia. Niente di meglio quindi che fare piccoli giochi di abilità, come nascondere una crocchetta nel palmo di una mano e porgere quindi entrambi i pugni al cane: questo dovrà riconoscere in quale mano si trova la crocchetta. All’inizio non sarà semplice fargli capire il meccanismo, ma una volta compreso come funzionao, il cane sarà felicissimo di fare questo gioco, soprattutto per la ricompensa che ne deriva.

 

Regole di convivenza tra cane e bambino

È molto importante insegnare al bambino a rapportarsi al cane: ci sono delle regole di convivenza che vanno rispettate, al fine di evitare rischiose reazioni da parte dell’animale. È compito dell’adulto spiegare al bambino che il cane non è un giocattolo e che assolutamente non deve mai:

 

  • rubargli i giochi preferiti
  • dargli fastidio mentre mangia o dorme
  • guardarlo troppo fisso negli occhi
  • avvicinarsi quando è legato
  • tirargli la coda
  • fargli del male in alcun modo

 

Il rapporto tra cani e bambini deve basarsi sul reciproco rispetto e cura, solo in questo modo si può costruire una vera amicizia, che potrà durare tutta la vita.

 

 

Giochi divertenti per cani e bambini

Un’amicizia come quella tra il cane e i bambini di casa è fatta anche di momenti di gioco! Ecco come farli divertire insieme.

>> Leggi l’approfondimento   

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina