18 dicembre 2018

pubblicato da: PetPassion Redazione

Consigli per giocare con il cane sulla neve in sicurezza.

I cani amano giocare sulla neve e noi amiamo giocare con il nostro cane. Un connubio perfetto dunque quello tra cane e neve, basta fare attenzione ad alcune piccole insidie che possono nascondersi in un gioco apparentemente così banale.

 

Il periodo invernale è perfetto per fare lunghe passeggiate in montagna insieme al nostro cane, soprattutto se le strade sono coperte di soffice neve bianca. I cani adorano la neve perché possono saltarci sopra, raggomitolarsi, persino assaggiarla… Non ci sono controindicazioni dunque nel giocare con il cane sulla neve, l’importante è prendere alcune precauzioni per evitare che il cane soffra il freddo.

Ecco allora a cosa fare attenzione sulla neve con il cane.

 

Sulla neve con il cane: a cosa prestare attenzione

Anche i cani soffrono il freddo sulla neve, pertanto il primo accorgimento da avere nei loro confronti è prevedere un cappottino impermeabile che possa proteggerli dal ghiaccio e dal freddo. Anche le zampette andrebbero riparate: i cani non indossano scarpe, per cui i polpastrelli sono a contatto diretto con la neve. Se per alcune razze di cani, soprattutto quelli di taglia grande e pelo folto, questo può non essere un problema, lo è invece per i cani di taglia piccola, ancor più se abituati all’ambiente domestico. Per giocare con il cane sulla neve bisogna allora prevedere delle protezioni adatte alle zampe o, in alternativa, una crema da applicare sui polpastrelli, al fine di proteggerli dal freddo e dal sale che viene spesso buttato sulle strade e che può essere molto fastidioso per i cani.

Sempre per proteggerli dal freddo, sarebbe meglio evitare bruschi cambi di temperatura, ma prevedere un breve periodo di assestamento tra l’ambiente caldo della casa e il freddo della neve. Prima di giocare con il cane sulla neve, quindi, è meglio fare una breve passeggiata in strada, cosicché il cane si abitui all’ambiente esterno e possa godersi i giochi senza rischi. Meglio anche evitare di tagliare il pelo, che in inverno costituisce un vero e proprio manto protettivo contro il freddo. Qualora, giocando sulla neve, il pelo dovesse ghiacciarsi, non bisogna mai lavarlo subito, quanto piuttosto pettinarlo con pazienza in modo da sciogliere e levare via il ghiaccio.

Infine, ultimo importantissimo consiglio che non ha a che fare con il freddo ma è altrettanto importante.

Non tutti infatti sanno che la neve cancella le tracce seguite dai cani, in pratica nasconde gli odori a cui i cani si affidano per capire dove si trovano. Quando si gioca sulla neve con il cane bisogna tenere ben presente questo fatto per evitare che il cane possa perdere l’orientamento. Se ci si trova in un ambiente molto ampio, meglio quindi tenerlo al guinzaglio o, se si preferisce lasciarlo un po’ libero, bisogna assicurarsi che sia sempre sotto il nostro controllo e che sappia rispondere ai comandi.

 

Cane e gatto sulla neve, come proteggere gli animali dal freddo

Cani e gatti, grazie alla loro circolazione sanguigna e al pelo che li protegge, sopportano meglio il freddo rispetto agli umani. Ma vanno ugualmente protetti: ecco come.

>> Leggi l’approfondimento

 

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina Friskies