gatta-calore-sintomi

Gatta in calore: come riconoscere e alleviare i sintomi

by • 13 marzo 2017 • Benessere, SliderComments (0)26092

La primavera e l’estate sono le stagioni riproduttive principali per le gatte, che infatti in questo periodo vanno in calore.

Ci sono alcuni comportamenti tipici che aiutano a riconoscere quando la gatta è in calore, ed inoltre esistono consigli pratici per alleviare il suo dolore o fastidio. (Leggi anche: Cane e gatto: umori e amori di primavera)

Comportamenti tipici della gatta in calore
Il periodo fertile della gatta è influenzato dalla luce, per cui in natura la stagione riproduttiva inizia in primavera e si prolunga per tutta l’estate. La gatta di casa tuttavia può andare in calore in tutti i periodi dell’anno, a causa della presenza costante della luce artificiale. Vista l’alta probabilità che accada, è quindi fondamentale saper riconoscere quali sono i comportamenti più frequenti di una gatta in calore. Riconoscerli è il miglior modo per aiutare la gatta.

La tua gatta è in calore se:

  • emette un forte miagolìo, più simili ad un lamento, ripetitivo e a volte anche molto forte;
  • è agitata, irrequieta, tende a strofinarsi alle persone e alle cose più del solito (leggi anche: Perchè il gatto si strofina sulle gambe delle persone?);
  • cerca di fuggire, istintivamente alla ricerca di un gatto con cui accoppiarsi;
  • tiene la coda di lato, per facilitare l’accoppiamento;
  • si rotola a terra e si strofina sul pavimento, accompagnando questi gesti con un forte miagolio.

5 consigli per alleviare i sintomi delle gatte in calore
Calmare una gatta in calore è molto difficile, spesso impossibile, dato lo stato di irrequietezza in cui l’animale versa in questo periodo. Tuttavia ci sono alcuni accorgimenti che possono aiutarvi ad affrontare meglio questa fase ed evitare gravidanze indesiderate:

  1. Chiudi porte e finestre. E’ molto probabile che la gatta in calore tenterà di fuggire da casa per accoppiarsi, se avverte la presenza di gatti maschi. Meglio assicurarsi di chiudere bene tutte le finestre e le porte e abbassare le tende, per evitare il più possibile che la gatta veda all’esterno.
  2. Prepara una borsa dell’acqua calda. Alcune gatte in calore sembrano tranquillizzarsi se hanno la possibilità di sedersi su un panno caldo o su una borsa dell’acqua calda.
  3. Dimostrale il tuo affetto. Non riuscire ad accoppiarsi è motivo di sofferenza per la gatta, quindi le farà bene sentire la tua vicinanza, con le coccole e carezze pazienti e comprensive che solo una brava mamma umana sa regalare.
  4. Chiedi consiglio al veterinario. Se pensi che i sintomi del calore siano troppo fastidiosi per la tua gatta, puoi chiamare il tuo veterinario di fiducia, che saprà fornirti altri utili suggerimenti, oppure rivolgerti all’esperto online Purina, che ogni settimana risponde alle vostre domande sulla salute e il benessere degli animali domestici.
  5. Valuta di ricorrere alla sterilizzazione. Sono in molti a scegliere la strada della sterilizzazione della gatta, che, oltre a ridurre la comparsa di questi sintomi, ha anche altri benefici sulla salute del gatto.
mangiare-gatto

Quantità di cibo necessaria al gatto.

Ogni gatto ha esigenze alimentari differenti, che variano in base all’età,

allo stile di vita e al suo stato di salute generale –> scopri quanto deve mangiare un gatto*

Foto di copertina: fedelamu

* Approfondimento PURINA ONE

Pin It

Articoli correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>