21 febbraio 2018

pubblicato da: Redazione PetPassion

I gatti sono animali fantastici, fanno le fusa, la pasta e amano le coccole. Ma perché i mici amano strofinarsi sulle persone? All’origine di questo comportamento, ci potrebbero essere cause diverse: La prima… un po’ di sana gelosia? In un certo senso sì. Infatti i gatti amano strofinarsi per un motivo preciso: vogliono lasciare il proprio odore […]

I gatti sono animali fantastici, fanno le fusa, la pasta e amano le coccole. Ma perché i mici amano strofinarsi sulle persone?

All’origine di questo comportamento, ci potrebbero essere cause diverse:

  • La prima… un po’ di sana gelosia? In un certo senso sì. Infatti i gatti amano strofinarsi per un motivo preciso: vogliono lasciare il proprio odore sulle persone, in qualche modo un modo per dire “sei mio!”. Se stiamo accarezzando il nostro micio, non è raro che lui ami strusciarsi sulle nostre mani o braccia, o anche sul nostro viso. Mentre il gatto si struscia avviene un importante interscambio di odori che serve per creare un odore comune e familiare tra tutti gli individui che condividono il territorio.

 

  • Un’altra possibile motivazione, potrebbe essere meno piacevole di quella del marcare il territorio. Infatti, il gatto non si strofina solo contro le persone che vivono con lui, ma anche contro gli oggetti del suo ambiente. In questo caso, oltre a strusciarsi potrebbe mettere in atto altri tipi di marcatura, come quelli fatti con l’urina.

 

  • Un gattino che miagola e che si struscia potrebbe anche voler dire “non sto bene!”. In questo caso il miagolio non è dolce, ma stridulo e sofferente, per indicare che ha dolore in bocca o ai denti.

 

  • Un altro motivo per cui il gatto potrebbe miagolare o strusciare è un’ostruzione dei sacchi paranali. Questa è una patologia tipica dei cani, ma talvolta capita anche ai gatti. In questo caso il gatto vocalizza perché ha dolore o non riesce a schiacciare le ghiandole, mentre struscia il posteriore per terra.

Differenza tra gatti che vivono in casa e gatti liberi di uscire

Lo strofinamento reciproco fa parte del complesso linguaggio sociale del gatto: i gatti a cui è permesso uscire di casa si strofinano molto di più ai proprietari rispetto a quelli che vivono sempre in casa. Anche i gatti singoli tendono ad adottare questo comportamento molto più frequentemente di quelli che vivono in case con più gatti.

E per i gatti anziani?

Avete mai notato che i gatti anziani sono molto più “affettuosi”? Siccome non sentono o non vedono tanto bene, lo strofinamento con le persone è l’unico modo per rapportarsi con loro, sfruttando appunto il senso del tatto, che difficilmente li abbandona.

 

<<< Scopri altre 10 curiosità sui gatti!*>>>

*FRISKIES