cane raffreddore

Il cane ha il raffreddore: sintomi e rimedi

by • 4 dicembre 2017 • Salute, SliderComments (0)40164

Anche il cane può prendere il raffreddore, un’infezione delle vie respiratorie che colpisce comunemente le persone. Vediamo quali sono i sintomi e come curare il raffreddore del cane.

I sintomi del raffreddore nel cane

Il raffreddore causa al cane difficoltà a respirare col naso, dovuto alla chiusura o congestione delle narici. Il naso è una parte del corpo importantissima per i cani, perchè attraverso il senso dell’olfatto il cane esplora e si orienta nel mondo. Il raffreddore può avere come sintomo anche una leggera febbre, occhi che colano, starnuti. Inoltre, se notate che il vostro cane ha meno appetito o in generale è molto giù di corda, non spaventatevi, anche questi sintomi possono accompagnare uno stato di raffreddamento o il raffreddore del cane. In genere, il raffreddore del cane passa spontaneamente in tre o quattro giorni.

Raffreddore del cane: quando è ora di andare dal veterinario?

Se dopo una settimana i sintomi del raffreddore restano gli stessi o sono diminuiti di poco, allora sarebbe meglio portare il cane dal veterinario, più che altro per assicurarsi che il raffreddore non degeneri in qualcosa di più serio, come una tracheite o bronchite. Nel caso dei cuccioli e dei cani anziani, la regola è ancora più ferrea, perchè questi cani sono molto più delicati, il loro sistema immunitario è molto più debole e quindi per loro sono necessarie precauzioni più accurate.

Come curare il raffreddore del cane: rimedi

Nei primi giorni di raffreddore del cane, non è necessario assumere farmaci, ma è preferibile avere alcuni accorgimenti per preservare la sua salute ed evitare l’aggravarsi della malattia:

  • Assicuratevi che la cuccia del cane sia in una zona calda e asciutta della casa. Le temperature “tropicali” sono comunque da evitare. La temperatura ideale dell’ambiente è sui 20 gradi;
  • Evitate di esporre il cane a correnti d’aria, anche se resta in casa;
  • Cercate di non uscire per la passeggiata nelle ore di freddo, pioggia o maggiore umidità. Se potete, preferite le ore più calde della giornata. Usate un cappottino per coprirlo e difenderlo dalle temperature più rigide;
  • Assicuratevi che il cane sia ben idratato. Quando il naso è congestionato, bisogna che il cane beva di più per mantenere più fluide le secrezioni nasali;
  • Fate in modo che prenda le medicine prescritte dal veterinario, inserendole nel suo cibo preferito.

I rimedi naturali nel caso di raffreddore del cane

Un rimedio naturale per curare il raffreddore del cane è quello di fargli una sorta di aerosol in casa, per fare in modo che le linee aeree possano essere liberate. Basta mettere una pentola di acqua bollente fumante in un ambiente chiuso e piccolo, e far in modo che il cane ne respiri i vapori. Il vapore aiuterà a sciogliere i muchi che causano il raffreddore.

Potrebbe interessarti anche…

veterinarioEcco come aiutare il tuo cane quando è malato

Se il tuo cane non sta bene, che sia solo un malessere passeggero o qualcosa da approfondire, la tua vicinanza e l’affetto sono sempre un modo per alleviare tensioni e contribuire al suo stato di benessere generale. Davanti a questo tipo di situazioni è sempre consigliabile lavorare in squadra: la famiglia unita ad accudire il quattrozampe e il veterinario con cui studiare insieme un programma di pronta guarigione. Ma quando andare dal veterinario?

» Continua a leggere l’articolo

 

CREDITS
Foto di copertina: Shutterstock
Link di approfondimento: PURINA® PetMagazine

Pin It

Articoli correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>