cane naso umido

Tartufo del cane: perché è umido?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

6 novembre 2020

pubblicato da: Redazione PetPassion

Le ragioni dietro al naso umido nei cani.

Scopriamo insieme perché i cani hanno il naso bagnato e se questa caratteristica indica un buono stato di salute nel migliore amico dell’uomo.

 

Tartufo è il nome comune con cui viene chiamato il naso dei cani. Il tartufo del cane è il principale mezzo con cui il nostro amico peloso conosce e si relaziona con il mondo, grazie, in particolare, ai 220 milioni di ricettori olfattivi, a differenza dei 5 dell’uomo, e alle numerose cellule nervose olfattive che sono 40 volte superiori rispetto a quelle umane.

Questo portentoso naso canino ha da sempre incuriosito gli esseri umani che si sono posti le più svariate domande a riguardo. Il naso umido nei cani è ad esempio un grande quesito dei proprietari. Perché i cani hanno il naso bagnato e a cosa serve questa peculiarità?

 

Perché i cani hanno il naso bagnato?

Piccola premessa, non tutti i cani hanno il naso bagnato!

Così come l’olfatto del cane varia in base alla sua razza (i cani con il muso schiacciato hanno un olfatto meno efficace rispetto ai cani dal muso più lungo), anche il grado di umidità varia in base alla razza canina. Ad esempio, i Bulldog e i Carlini hanno, per natura, un naso asciutto e screpolato.

Altra interessante curiosità riguarda il modo di respirare che è a sua volta correlato alla razza canina dell’animale:

  • I cani a teleolfatto, ad esempio i Pointer, annusano grandi quantità d’aria tramite profonde aspirazioni.
  • I cani a megaolfatto, come i Segugi, effettuano brevi e ritmiche inspirazioni ricercando piccole particelle di odore.

Il naso bagnato nel cane favorisce la trasmissione degli odori e aiuta l’animale a orientarsi nell’ambiente circostante, oltre che a controllare la propria temperatura corporea. Infatti, il cane ha un diverso sistema di sudorazione rispetto a quello umano.

Per questa ragione capita spesso di vedere il proprio cane leccarsi il tartufo: questa attività lo aiuta a farlo rimanere umido, inumidendolo quindi con la saliva e distribuendo il muco per tutta la sua superficie.

Inoltre, l’umidità del naso aiuta l’animale a odorare meglio: gli odori sono infatti piccole particelle che fluttuano nell’aria e, l’umidità del naso del cane aiuta l’animale a catturarle e trattenerle.

Leccarsi il naso è per l’animale un modo per trasferire le informazioni ricavate da queste particelle alla bocca. Questo si verifica perché all’interno della bocca vi è una ghiandola degli odori che prende il nome di organo di Jacobson.

perchè naso umido cane

 

Il tartufo del cane, cosa significa quando è asciutto?

Nonostante il naso bagnato aiuti il cane, il fatto che esso, talvolta, risulti asciutto non indica per forza uno stato di malattia. Da dove nasce questa convinzione? Il cane, quando non sta bene, si lecca meno il naso e, conseguentemente, il tartufo risulterà più secco. Vedere quindi il proprio cane malato può indurre a pensare che il naso umido e freddo nei cani sia, di conseguenza, sinonimo di buona salute.

Altro fattore che influisce sul grado di umidità del tartufo è l’esposizione al sole. Lasciare il cane per un tempo prolungato sotto al sole, in ambienti secchi o, più in generale, esposto ad alte temperature, può contribuire all’essiccazione del naso e favorirne la screpolazione.

È bene ricordare che non tutte le razze canine tollerano il caldo; tra queste, ad esempio, il Labrador, il Terranova, l’Husky, l’Alaskan Malamute e molte altre ancora. Ragion per cui è meglio spostare il proprio cane all’ombra e procurargli dell’acqua per aiutarlo ad acclimatarsi. Stessi accorgimenti valgono anche nel caso in cui il nostro amico a quattro zampe si trovi esposto al sole e con il naso caldo, oltre che asciutto.

L’alimentazione determina la condizione fisica del proprio pet, per questo è molto importante assicurarsi di nutrire l’animale integrando cibo secco a cibo umido, di modo tale da consentirgli di avere il giusto grado di idratazione.

Può anche essere, però, che il naso asciutto nel cane sia il risultato di un suo disagio fisico. La secchezza del naso può essere dovuta a un’allergia; molto comune nel cane è l’allergia alla plastica, spesso utilizzata nelle ciotole della sua pappa, che non dà particolari sintomi nell’animale, soltanto disidratazione. In ogni caso prima di effettuare qualsiasi tipo di diagnosi casalinga sullo stato di salute dell’animale è indicato contattare il veterinario di fiducia.

 

Come controllare se il cucciolo è in salute? Tutto sulla condizione fisica >>

 

Approfondimento: Purina ProPlan