9 settembre 2014

pubblicato da: Redazione PetPassion

E’ una domanda che vi sarete posti almeno una volta nella vita. Le risposte che avete ricevuto non sempre corrispondono a verità, ma spesso sono delle false dicerie che vi possono mettere inutilmente in agitazione. Facciamo chiarezza e cerchiamo di capire insieme perché il tartufo (questo è il vero nome del naso di un cane) […]

E’ una domanda che vi sarete posti almeno una volta nella vita. Le risposte che avete ricevuto non sempre corrispondono a verità, ma spesso sono delle false dicerie che vi possono mettere inutilmente in agitazione. Facciamo chiarezza e cerchiamo di capire insieme perché il tartufo (questo è il vero nome del naso di un cane) del vostro amico a quattro zampe è sempre  bagnato.

Non è malato!
Quello che comunemente si pensa è che un cane con il naso asciutto sia un cane malato, mentre viceversa il tartufo bagnato sia indice di perfetta salute. Questa convinzione nasce dal fatto che quando un cane non sta bene si lecca meno il naso, con la conseguenza che questo si asciuga più frequentemente. Ci sono però altri motivi, non legati alla salute del cane, che possono far asciugare il naso del cane, ad esempio una prolungata esposizione al sole. Esistono addirittura delle razze di cani che per natura hanno il naso asciutto e screpolato, come ad esempio il Bulldog e il Carlino. Non esiste quindi un collegamento diretto tra naso bagnato e salute del cane.

I motivi di questa esigenza
Fatto sta che i cani hanno l’esigenza di avere il naso bagnato e perciò lo leccano spesso per tenerlo sempre umido. Perché? Il motivo principale è legato al senso dell’olfatto, che è quello più sviluppato nella razza animale: avere un tartufo umido favorisce la trasmissione degli odori e aiuta il cane ad orientarsi nell’ambiente circostante. Esiste anche un’altra ragione: il naso bagnato aiuta il cane a controllare la propria temperatura corporea, non avendo un sistema di sudorazione come quello umano.

Controllarlo sempre
In conclusione, il naso asciutto non è indice di cattiva salute del cane. Tuttavia è sempre bene tenere sotto controllo il tartufo del proprio amico, soprattutto quando si è in ambienti molto asciutti o sotto il sole, per evitare che si scotti o si screpoli eccessivamente.

Foto di copertina: arianna2714