6 giugno 2018

pubblicato da: Redazione PetPassion

Come aiutare un bambino a superare la perdita del proprio amico a quattro zampe?

Uno dei momenti più difficili nella vita di un bambino può essere la morte del proprio animale domestico. Come si può manifestare il suo dolore? E come aiutarlo a superare il lutto?

 

La morte del proprio animale domestico non è mai un momento facile da affrontare per i membri umani della famiglia, in particolare per i bambini. Quando viene a mancare l’amico a quattro zampe i più piccoli provano spesso un senso di vuoto e di smarrimento.

Non bisogna però far si che il dolore prenda il sopravvento sulla vita dei bambini. Ecco perché è importante che i genitori percepiscano subito i segnali di sconforto dei propri figli e intervengano con alcuni comportamenti che li aiutino a elaborare il lutto per gli animali domestici venuti a mancare, e facciano tornare loro il sorriso.

 

Come superare un lutto

La perdita di un cane, o di un qualsiasi altro animale domestico, può essere per i bambini un momento traumatico. Quando viene a mancare il pet che si è sempre visto correre per casa o con cui si sono condivisi momenti felici, i più piccoli possono essere soggetti a crolli emotivi molto forti. Ci sono però delle soluzioni per aiutarli a superare il lutto e far ritrovare loro la serenità.

Per prima cosa i genitori non dovrebbero mentire sull’accaduto: dire che il cane o il gatto stanno dormendo è sbagliato, perché il piccolo aspetterà per molto tempo il momento in cui si sveglieranno. Se il pet se ne va improvvisamente, è bene spiegare ai bambini che non sta più soffrendo.

Se invece l’animale viene a mancare per una malattia, bisogna prepararli all’ultimo saluto. In ogni caso, per aiutare i più piccoli a superare un lutto, organizzare un funerale con cui ricordare il proprio amico peloso può essere una buona soluzione.

 

I segnali di dolore dei bambini

I bambini possono soffrire molto a lungo per la perdita del proprio amico a quattro zampe. I segnali di dolore che i propri figli manifestano possono essere diversi, come il disinteresse verso le normali attività, il calo dell’appetito, la paura di stare da soli o gli incubi costanti.

Per aiutarli a superare questo difficile momento è utile ricordare giorno per giorno i momenti più felici che hanno trascorso con il proprio animale e fargli capire che la morte fa parte del ciclo della vita e può essere un momento importante di crescita.

 

 

 

CREDITS:

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Purina