25 maggio 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

I consigli per educare il cane a stare solo in casa

Educare il cane a stare da solo in casa è un percorso graduale. Necessita di pazienza e, soprattutto, in un periodo in cui il legame con il proprietario è più forte che mai.

Il periodo di lockdown che abbiamo appena vissuto ha costretto la maggior parte di noi (chi più, chi meno) a passare gran parte del tempo tra le mura domestiche. Questo ha significato rivedere e stravolgere le nostre abitudini. Ma chi ha avuto la fortuna di passare la quarantena con un amico a quattro zampe è sicuramente riuscito a vivere le giornate in casa con più gioia e serenità.

Dopo un periodo in cui abbiamo vissuto a stretto contatto, però, è tempo di tornare piano piano alla nostra normalità. Per farlo è necessario anche abituare il cane a stare da solo in casa, assicurandoci che non faccia “danni” in nostra assenza.

Vediamo insieme come fare, partendo dal capire come si sente il cane quando viene lasciato da solo in casa.

 

Cane solo in casa: cosa provano pet e umano?

Lasciare il cane solo in casa non è semplice per il proprietario. Le sensazioni più comuni sono tristezza e una sorta di senso di colpevolezza per questo abbandono, seppur temporaneo. Anche il cane, però, quando rimane da solo tra le mura domestiche non vive emozioniparticolarmente felici: infatti, può sentirsi annoiato e triste per l’assenza del suo amico umano.

Di norma, se si abitua il cane a stare da solo in casa fin da cucciolo lo si aiuterà a vivere l’assenza e la solitudine temporanea in maniera più positiva, scongiurando eventuali inconvenienti.

 

Cosa fa il cane quando è solo in casa?

Ci sono alcune razze di cane che sopportano meglio la solitudine di altre, come ad esempio il Bulldog, il Chihuahua o lo Shar Pei. Al contrario, ve ne sono alcune che per natura sono molto più attive e soffrono particolarmente questa condizione, tanto che se non correttamente educate e lasciate a lungo da sole potrebbero fare qualche marachella domestica.

Quali sono le più frequenti?

  • Il cane solo in casa abbaia e a lungo andare questo potrebbe procurare qualche dissapore con il vicinato.
  • Il cane potrebbe fare i suoi bisogni in casa, il consiglio è di portarlo sempre fuori prima di lasciarlo solo per un po’ di tempo.
  • Il cane morde i mobili per alleviare lo stress causato dalla solitudine.

 

Inoltre, non è raro rientrare a casa dopo una giornata di lavoro e trovare il cane sul divano: in questo caso il consiglio è di occupare lo spazio con degli oggetti a lui sgraditi come, ad esempio, delle sedie.

Come evitare, allora, che il cane si senta solo e faccia danni quando è in casa senza compagnia?

 

Come abituare il cane a stare in casa da solo

Esistono degli accorgimenti da tenere a mente quando si deve educare il cane a stare in casa da solo, che funzionano ancora meglio se attuati fin da quando il cane è cucciolo. Questi consigli sono ancora più importanti in un momento come questo in cui, a causa dell’emergenza Coronavirus, il cane è stato abituato a vivere a stretto contatto con il proprietario, rafforzando il legame.

  1. Lasciargli i suoi spazi: bisogna educare il cane ad avere la sua indipendenza, staccandosi fisicamente da lui, gradualmente, per un po’ di tempo ogni giorno.
  2. Dormire in spazi separati: è importante che il cane dorma nella sua cuccia, situata in una zona specifica della casa. Questo aumenterà la sua autonomia.
  3. Lasciargli giochi, cibo e acqua: prima di allontanarsi è bene lasciare al cane qualche gioco che lo aiuterà a tenersi impegnato e una ciotola d’acqua per dissetarsi.

 

La regola d’ora da tenere a mente prima di lasciare il cane solo in casa è quella di portarlo a giocare nel girdino o a fare una passeggiata al parco, così da scaricare le sue energie e favorire un bel pisolino.

 

Cane in casa da solo: cosa dice la legge

Anche se il cane è abituato a stare da solo in casa e ha cibo e acqua a sufficienza per passare la giornata, è importante tenere a mente che la legge è molto severa a riguardo. Se il proprietario dovesse lasciare per un tempo considerato troppo lungo il cane da solo a casa, potrebbe essere perseguito per il reato di abbandono di animale.

 

Foto: iStock

Approfondimento: Friskies