1 ottobre 2020

pubblicato da: Redazione PetPassion

Tutto quello che devi sapere sul Pitbull.

Il Pitbull, conosciuto anche come American Pit Bull Terrier, è un cane affettuoso e socievole. Ecco tutto quello che devi sapere su questa razza.

 

Il Pitbull è un cane che spesso, purtroppo, non gode di buona reputazione: sono stati diversi, infatti, gli episodi che hanno visto esemplari di questa razza protagonisti di combattimenti. In realtà l’American Pit Bull Terrier è un cane particolarmente predisposto all’apprendimento e che adora il contatto con l’uomo.

 

Tipologia: cane da lavoro

Vita media: 10-12 anni

Provenienza: America

Altezza: 41-54 cm

Peso: 25-54 kg

Pelo: corto e liscio

 

Le caratteristiche fisiche del Pit Bull

L’American Pit Bull Terrier è un cane di taglia media, dalla fisicità particolarmente caratterizzante: muscoloso e robusto, dà l’impressione di grande potenza e dinamicità. Le sue dimensioni nascondono una forza e un’agilità inaspettate, si tratta infatti di una razza scattante.

Il Pitbull è caratterizzato da una testa lunga e possente, che deve comunque essere proporzionata al corpo, e da una fronte che ricorda un trapezio rovesciato.

Relativamente al pelo, il mantello dell’American Pit Bull Terrier è corto e lucido, che non richiede grande manutenzione e attenzione. Lo standard di razza non prevede particolari colorazioni, il Pitbull viene infatti accettato in tutti i colori, eccetto il merle.

 

Il carattere del Pit Bull

Le dicerie e i falsi miti che vedono i Pit Bull protagonisti sono numerosissimi: questa razza viene spesso descritta come pericolosa e aggressiva. In realtà il carattere del Pit Bull è socievole e vivace. Sicuramente questo cane ha un istinto da cacciatore fortemente sviluppato, ma ciò non significa che non sia un perfetto animale da compagnia. L’American Pit Bull Terrier, infatti, si lega molto al padrone, dimostrandosi fedele e affidabile, e se abituato nel modo corretto va d’accordo anche con i più piccoli. Si tratta infatti di una razza paziente, bendisposta verso le carezze, il gioco e le coccole.

Leggi anche: “Come favorire la relazione tra cane e bambino

Il Pitbull è un cane vivace, divertente e che impara velocemente i comandi, anche se si tratta di una razza testarda e dal carattere forte.

L’American Pit Bull Terrier è adatto alla vita da appartamento, ma necessita comunque di fare costante movimento: in generale, è un cane che ama le attenzioni che non ama stare da solo.

 

Addestrare un cucciolo di Pit Bull

Trattandosi di una razza molto intelligente, l’America Pit Bull Terrier è un cane adatto all’addestramento. Come per ogni cane che da adulto avrà una importante presenza fisica, è opportuno educare un Pit Bull fin da cucciolo, insegnandogli ad autocontrollarsi e facendolo socializzare con gli altri cani e le persone. Visto il temperamento, il Pitbull ha bisogno di una guida forte e presente, in grado di dedicare molto tempo al proprio amico a quattro zampe.

 

 

Le origini del Pit Bull

I Pitbull che conosciamo oggi sono nati in Gran Bretagna nel 19° secolo, ma hanno un’origine ben più antica, risalente all’Impero Romano: questi cani venivano infatti utilizzati nei combattimenti, contro altri grandi animali. La razza attuale deriva dall’esigenza di avere esemplari più leggeri, che potessero quindi partecipare, in Grand Bretagna, a combattimenti tra animali della stessa razza.

Non esiste uno standard di razza della FCI (Federazione Cinotecnica Internazionale) o nei registri dell’American Kennel Club (AKC), da cui venne eliminato proprio a causa della scarsa reputazione. Esistono però altre associazioni che iscrivono nei loro registri gli American Pit Bull Terrier e seguono attentamente la selezione della razza, come l’UKC (United Kennel Club) e la ADBA (American Dog Breeders Association).

 

Miti da sfatare sul Pit Bull

Questo cane nelle cronache viene spesso definito come una razza feroce e pericolosa. Ma il Pit Bull non dimostra normalmente aggressività nei confronti dell’uomo, verso cui è invece molto amichevole, fiducioso e sottomesso tanto da non essere considerato un buon cane da guardia. Come tante razze, è stato selezionato per decenni soltanto per il suo istinto combattivo, ma quest’ultimo può essere fatto riemergere solamente tramite una manipolazione da parte dell’uomo.

A Malta, ad esempio, è illegale possedere un cane di questa razza, mentre in Australia ne è vietata l’importazione.

 

Vuoi conoscere quali sono tutte le razze di cane esistenti? Allora clicca su “Razze di cani dalla A alla Z” e scoprile tutte!

 

Approfondimento: Friskies