28 novembre 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Segugio, tutte le informazioni sulla razza

Quali sono le origini del cane Segugio? Quali le sue caratteristiche fisiche e il carattere? Ecco tutte le informazioni sul cane con l’olfatto infallibile.

 

Il Segugio italiano è una razza di cane conosciuta per lo straordinario olfatto. Per questo motivo tale amico a quattro zampe viene utilizzato soprattutto nella caccia, dove al fine fiuto unisce una grande velocità. Ma quali sono le origini del Segugio? E quali le caratteristiche fisiche? Qual è poi il carattere del Segugio italiano?

 

Cane Segugio, la storia

Prima di tutto è bene specificare che fra tutte le razze di cani il Segugio è una di quelle che presenta numerose varianti, come, ad esempio, il Segugio italiano a pelo raso o a pelo forte, il Segugio dell’Appennino, quello austriaco e così via. Per quanto riguarda le origini del cane Segugio italiano risalgono all’antichità. Questi amici a quattro zampe con molta probabilità discendono dai cani da caccia primitivi utilizzati nell’antico Egitto per l’inseguimento della selvaggina. A testimonianza di ciò sono stati ritrovati diversi disegni, eseguiti in epoche di varie dinastie di Faraoni, che attestano la presenza in Egitto di cani che somigliavano moltissimo all’attuale Segugio.

Di seguito i cani Segugio furono introdotti anche nella zona del Mediterraneo e in Italia grazie ai mercanti fenici. In epoca rinascimentale questa razza di cane venne affinata e divenne una delle più diffuse. Ebbe poi un periodo di decadenza, da cui si riprese agli inizi del ‘900 quando venne molto rivalutata. Nel 1929 venne creato il primo standard della razza Segugio e nel 1989 l’ENCI distinse il Segugio italiano fra quello a pelo raso e quello a pelo forte.

 

Che caratteristiche hanno i cani Segugio da caccia?

I cani Segugio da caccia hanno una caratteristica peculiare, ovvero le orecchie cadenti, che sono segno di un addomesticamento avanzato. Si tratta di amici a quattro zampe di medie dimensioni, dotati di una costituzione robusta e proporzionata e con un’ossatura ben sviluppata. Il cane Segugio italiano ha forme asciutte e buoni muscoli senza la minima presenza di grasso.

La testa è allungata, mentre il pelo può essere raso oppure fitto, anche se in generale ha una tessitura ruvida, densa e uniformemente liscia. Per quanto riguarda i colori del mantello del Segugio, i colori ammessi fanno parte di tutta la gamma del fulvo unicolore, dal fulvo rosso intenso a quello slavato, e il nero focato.

 

Qual è il carattere del cane Segugio italiano?

Questa razza, come detto in precedenza, viene utilizzata molto nell’ambito della caccia. Per il suo fiuto eccezionale il Segugio viene a volte utilizzato anche come cane da tartufo. Questa predisposizione fa sì che il carattere del cane Segugio sia quello tipico di un animale che ha bisogno di ampi spazi in cui correre e poter esplorare l’ambiente: rinchiuderlo fra le mura di un appartamento significherebbe condannarlo a uno stile di vita non idoneo alla sua natura. È un amico a quattro zampe che si fa sentire, con abbai frequenti e squillanti.

I cani Segugio sono animali adatti alla vita in famiglia, essendo molto docili e pacifici, sia con l’uomo che con altri simili. Si tratta di amici a quattro zampe non troppo affettuosi anche se molto espansivi. Questa razza è particolarmente fedele al suo proprietario, a cui si affeziona con il passare del tempo.

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Friskies