orecchie calde nel gatto

Perché il gatto ha le orecchie calde?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

1 giugno 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Tutte le cause delle orecchie calde del gatto

Se il gatto ha le orecchie calde di norma non bisogna preoccuparsi, ma se si riscontrano delle anomali è importate rivolgersi al medico veterinario.

Quando accarezzi il gatto avrai notato che le sue orecchie sono calde. La temperatura delle orecchie del gatto può variare molto a seconda dell’ambiente esterno. Infatti, le orecchie non sono coperte da pelo e grasso, ma anzi sono sottili e sempre esposte, e per questo molto sensibili ai cambiamenti: pertanto, in estate sarà più probabile sentire calde le orecchie del gatto, mentre in inverno queste tenderanno a essere più fredde.

Ma ci sono altre motivazioni per cui il gatto potrebbe avere le orecchie calde?

 

Orecchie calde, sintomo di febbre?

Bisogna considerare che la temperatura corporea media di un gatto è di 39°C, più alta di quella umana, quindi, se sentirai le sue orecchie calde non dovrai lasciarti ingannare e pensare subito che il gatto stia male e abbia la febbre.

Infatti, quando il micio ha la febbre può sì presentare le orecchie molto calde, ma non solo. Tra gli altri sintomi il gatto avrà anche il naso caldo e asciutto e si potranno verificare:

  • un cambiamento repentino nel suo comportamento, che lo porterà ad essere pigro e apatico;
  • un cambiamento nelle sue abitudini alimentari che lo porteranno ad avere meno appetito, se non a rifiutare totalmente il cibo.

 

Ovviamente, nel caso in cui tu sospettassi che il gatto abbia la febbre è opportuno richiedere il parere del medico veterinario che dopo una visita deciderà come procedere.

 

Problemi agli orecchi del gatto

Se oltre a un aumento della temperatura delle orecchie, il gatto presenta sintomi, come letargia, irritabilità, inappetenza e prurito, questi potrebbero essere sintomi di un altro tipo di malessere:

  • una causa delle orecchie calde del gatto potrebbe essere un’infezione. Quelle che più frequentemente colpiscono i gatti sono derivate dagli acari dell’orecchio e da lieviti.
  • L’otite potrebbe un altro fattore che provoca le orecchie calde del gatto. Il mal d’orecchio, inoltre, potrebbe portare il gatto a grattarsi, e questo potrebbe causare a sua volta qualche piccola lesione dovuta allo sfregamento continuo.

 

Come pulire le orecchie del gatto

Pulire le orecchie del gatto ti permetterà di capire quale potrebbe essere la causa delle orecchie calde del gatto: potrai verificare che non siano presenti eventuali lesioni o infezioni ed evitare, quindi, spiacevoli inconvenienti per il micio.

Per pulire le orecchie del gatto è importante trovare un momento in cui l’animale sia tranquillo. La prima cosa da fare è assicurarsi che le orecchie siano sane e di colore rosa, senza macchie, ferite o aree senza pelo.

Con una salvietta o un asciugamano inumidito si può massaggiare l’esterno dell’orecchio e poi tamponare con un batuffolo di cotone eseguendo movimenti dall’interno verso l’esterno per non riportare la sporcizia nell’orecchio. È sempre meglio evitare di utilizzare l’acqua, ma servirsi di specifici detergenti auricolari liquidi reperibili in farmacia o nei negozi per animali.

Qualora si dovessero rilevare delle anomalie è opportuno interrompere la pulizia e contattare il veterinario che ti consiglierà il modo migliore per procedere e curare le orecchie del tuo micio.

 

Foto: iStock

Approfondimento: Purina