Gatto da la zampa

Il gatto può dare la zampa?

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

19 marzo 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Come insegnare al gatto a dare la zampa.

Con un po’ di pazienza è possibile insegnare dei comandi al gatto, come quello di dare la zampa. Ecco come addestrare il gatto.

 

Spesso siamo portati a pensare che solo i cani possano essere addestrati e che invece i gatti, per via della loro indole indipendente, non possano rispondere ai nostri comandi. Questo non è del tutto vero: con un po’ di pazienza e collaborazione, anche il gatto può dare la zampa ed imparare altri comandi semplici. Ci sono vari fattori che possono interferire sull’educazione del gatto, in primis il suo carattere e la costanza del proprietario. Con alcuni accortezze è tuttavia possibile avviare un processo di addestramento del gatto, che di sicuro darà molta soddisfazione ad entrambi.

 

Come insegnare dei comandi al gatto

Ci sono alcune valutazioni preliminari da fare per garantire una buona riuscita dell’addestramento del gatto, tenuto conto che indubbiamente si tratta di animali più difficili da educare rispetto ai cani.
Per addestrare un gatto bisogno tenere conto che:

  • prima si inizia e meglio è, l’ideale è cominciare quando è ancora cucciolo;
  • ci vogliono molta pazienza e perseveranza, possono passare mesi prima che il gatto inizi a eseguire il comando richiesto;
  • la soglia di attenzione del gatto è molto bassa, per cui una sessione di addestramento non deve durare più di 5 minuti;
  • il gatto non va mai rimproverato se non esegue il comando, ne va della buona riuscita dell’operazione.

Detto ciò, la tecnica più efficace per insegnare dei comandi ad un gatto è quella della ricompensa: l’animale deve associare un evento positivo all’azione richiesta. E cosa c’è di più positivo per un gatto se non il cibo? Bisognerebbe cercare il tipo di prelibatezza a lui più gradito, cosicché non faccia resistenza nel momento in cui glielo offriamo; l’ideale sarebbe avviare una sessione educativa quando il gatto ha molta fame, in modo da facilitare la sua risposta al nostro comando, e scegliere un momento in cui è abbastanza vigile ma non nervoso o annoiato, altrimenti difficilmente ci presterà attenzione.

Come addestrare il gatto a dare la zampa

La tecnica più usata è l’utilizzo del clicker, uno strumento di addestramento per cani, molto efficace anche con i felini. Questo oggetto emette un particolare suono che va associato ad una ricompensa, in modo che appena il gatto lo sente, sa che a breve riceverà il suo cibo preferito.

Nella prima fase di addestramento sarà quindi necessario insegnare al gatto il meccanismo del clicker: ogni volta che lo facciamo suonare, diamo una ricompensa. Bisognerà ripetere diverse volte questa azione prima che il gatto inizi a capire che c’è un sistema di causa-effetto: quando ciò accadrà, significa che è arrivato il momento di introdurre il comando “dammi la zampa” in questa sequenza di azioni. Le prime volte sarà necessario prendere la zampa con le proprie mani, quindi far suonare il clicker e dare la ricompensa. Man mano che ripeteremo questa sequenza di azioni, sarà il gatto stesso ad alzare la zampa da solo, così da ottenere la ricompensa; dopo un po’ non sarà più necessario l’uso del clicker, e la ricompensa sarà data ogni volta che il gatto alza la zampa. Alla fine di questo processo, anche la ricompensa potrà non essere più servita, anche se sarebbe opportuno comunque non perdere questa abitudine, per mantenere vivo lo stimolo.

La durata di questo insegnamento è molto variabile e dipende sia dalla volontà del gatto che da quella del proprietario, non è quindi possibile indicare un tempo entro cui il gatto può essere addestrato a dare la zampa, né possiamo dare per certo che ciò accadrà: bisogna provare e riprovare fino al raggiungimento del risultato che, una volta raggiunto, darà moltissima soddisfazione ad entrambi!

Mantello felino: come renderlo perfetto

Il mantello del gatto è motivo di orgoglio sia per l’animale che per il padrone. Non ha tutti i torti: la pelliccia lo difende dal freddo e dal caldo e per assolvere al suo compito ogni pelo deve essere al suo posto. Anche il proprietario può dargli una mano…

>> Scopri di più

 

 

Approfondimento: Gourmet gatto