18 gennaio 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Suggerimenti per non far uscire il gatto fuori casa.

I gatti da appartamento sono sicuramente più mansueti dei randagi, tuttavia anche loro mantengono intatto l’istinto di esplorare l’ambiente esterno.

 

Chiunque abbia un gatto in casa sa bene che è insito nella sua natura il desiderio di uscire all’esterno; ciò non dipende dal fatto che l’animale non si trova a suo agio nell’ambiente domestico, perché è un comportamento tipico anche dei gatti più viziati, aggravato dal fatto che i gatti non sono facilmente addomesticabili, come invece accade per i cani.

Vivere con un gatto significa anche prendersi cura della sua salute e incolumità, che sarebbero messe a rischio se l’animale riuscisse ad uscire per strada. Infatti, i gatti non hanno percezione dei pericoli che corrono quando vanno per strada ed è quindi compito del proprietario evitare che ciò accada.
Per farlo è necessario innanzitutto capire perché si comportano in questo modo.

 

 Perché i gatti da appartamento vogliono sempre uscire da casa?

Ci sono vari motivi per cui i gatti scappano in strada, questi sono i principali. C’è da premettere che i gatti abituati a vivere all’esterno, ad esempio su balconi e terrazzi, sono in generale più propensi a scappare in strada, rispetto ai gatti da appartamento che non hanno mai visto il mondo esterno.

 

  • I gatti escono per curiosità. Si tratta senza dubbio del motivo principale, legato alla loro natura di felini cacciatori. I gatti escono di casa per esplorare l’ambiente esterno, magari perché attratti da un odore o semplicemente per seguire una lucertola. È un istinto primordiale innato in tutti i gatti, meglio quindi non farsi condizionare dall’indole sorniona e tranquilla del gatto, perché anche il più pigro prima o poi potrebbe tentare la via di fuga.

 

  • I gatti escono per accoppiarsi. Questa motivazione vale soprattutto per i maschi che, nel periodo del calore della femmina, vengono attratti dal suo odore ed escono alla ricerca dell’accoppiamento. Questa fuga può durare ore o giorni, a seconda di quanto tempo ci mette l’animale a raggiungere il suo obiettivo. Anche in questo caso si tratta di un istinto impossibile da sopprimere, se non con la castrazione.
  • I gatti escono perché ci sono problemi in casa. È il motivo meno probabile, ma comunque può capitare che la scelta di scappare sia dettata da alcuni cambiamenti, che non sono graditi al gatto in casa. Un esempio può essere l’arrivo di un estraneo oppure la nascita di un bambino, anche la presenza di un altro animale in casa può non essere gradita al gatto, che tenderà a trovare vie di fuga per sfuggire al confronto con l’altro.

 

Consigli per evitare che il gatto domestico scappi da casa

Ci sono degli accorgimenti che possono essere attuati al fine di evitare che il gatto scappi pericolosamente in strada. Ovviamente l’obiettivo del proprietario non deve essere quello di sopprimere un istinto naturale, quanto piuttosto di preservare la salute del suo amico a quattro zampe. Sì quindi a giardini, terrazzi e tutti gli ambienti in cui il gatto non corre pericoli: questi consigli valgono solo nei casi in cui uscire di casa significa andare in strada e rischiare la vita.

  • Educare il gatto a non scappare. È chiaro che non è semplice, ma con il tempo anche un animale indipendente come il gatto può essere addomesticato a non scappare, attuando dei comportamenti mirati a raggiungere questo obiettivo. Ignorare il gatto quando si trova nei pressi di una porta oppure impartire un sonoro “NO” quando tenta la fuga, possono alla lunga essere rimedi efficaci.

 

  • Installare una barriera invisibile. Si tratta di recinzioni innocue, che rendono difficoltosa la fuga o obbligano il gatto in casa: possono essere barriere fisiche o sonore, che al passaggio dell’animale, emettono un “beep” molto fastidioso per l’animale e permettono di associare all’evasione un ricordo negativo, che inibirà quel comportamento in futuro.

 

  • Castrare o sterilizzare il gatto domestico. È una soluzione efficace sono nel caso in cui il gatto scappi per accoppiarsi. Che sia maschio o femmina, sicuramente l’impossibilità di rispondere a questo istinto indurrà il felino ad uscire meno di casa. Poiché si tratta di un’operazione chirurgica, è opportuno comunque rivolgersi ad un veterinario, che saprà suggerire la soluzione più adatta in base alle esigenze specifiche dell’animale.

 

 I 30 perché dei gatti: i comportamenti strani

Certe volte ti fa sorridere, certe altre incuriosire e stupire: ogni comportamento del tuo gatto ha un che di affascinante o misterioso. Tuttavia, i suoi modi di fare, anche quelli apparentemente indecifrabili, hanno un loro preciso perché, seguiteci per scoprirli insieme a noi nei prossimi articoli!

>> Leggi l’approfondimento   

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina Friskies