27 giugno 2017

categoria: Da sapere sul gatto

pubblicato da: Redazione PetPassion

Sai che i nostri gatti domestici, pur vivendo con noi in casa, conservano il loro istinto felino di predatori? Ci sono almeno 5 comportamenti dei gatti che mostrano la loro indole “selvatica” e il loro lato selvaggio, aspetti che rivelano quanto è importante rispettare l’aspetto naturale anche nella cura e nell’alimentazione del gatto*. 1. Appollaiarsi in […]

Sai che i nostri gatti domestici, pur vivendo con noi in casa, conservano il loro istinto felino di predatori?

Ci sono almeno 5 comportamenti dei gatti che mostrano la loro indole “selvatica” e il loro lato selvaggio, aspetti che rivelano quanto è importante rispettare l’aspetto naturale anche nella cura e nell’alimentazione del gatto*.

1. Appollaiarsi in alto Anche se non ci sono altri predatori in casa, o se il cibo è a portata di ciotola, avrete notato che il vostro gatto ama le grandi altezze. Una sua prerogativa è quella di appollaiarsi in posti alti e magari difficilmente raggiungibili, e da lassù osservare tutta la casa.

2. Marcare il territorio con le urine Altro comportamento naturale del gatto di casa è quello di marcare il territorio con le urine, anche se in casa non ci sono altri animali. Semplicemente è un modo per dire ai gatti del quartiere, in agguato fuori del giardino o della finestra, che quella casa è sua e di nessun altro. Ovviamente fate attenzione a non confondere la marcatura del territorio con eventuali problemi di salute o di uso della lettiera, che potrebbero insorgere anche in un gatto abituato a vivere tra le mura domestiche.

3. Usare le ghiandole ormonali Le ghiandole ormonali dei gatti sono posizionate in diverse parti del loro corpo, come guance, testa, zampe e vengono usate per lasciare vari messaggi o anche promemoria. Ad esempio, quando il gatto si strofina sulla vostra gamba oppure strofina le sue guance tra le vostre mani è come stesse lasciando un post-it con scritto: “lei è sicura, è parte del mio mondo.”

4. Cacciare e attaccare L’istinto felino dei gatti che si vede più di frequente è l’istinto di cacciare il cibo e attaccare la preda, anche se il micio vive in casa e non ha bisogno di procacciarsi il cibo come hanno fatto i suoi “antenati”. Per attivare l’istinto predatorio del gatto è utile usare giocattoli appositi anche per ottenere il pasto.

5. Preferire cibi e acqua fresca Rispetto al cane, il gatto preferisce di gran lunga cibo e acqua sempre freschi. Questo perchè conservano l’istinto naturale di bere e mangiare cibo fresco e non contaminato da eventuali batteri che si formano molto velocemente in natura.

 

CREDITS: In foto: Jacqueline di Neike

Approfondimento: PURINA CAT CHOW