Gatti di razza: il gatto Abissino

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

30 ottobre 2018

pubblicato da: PetPassion Redazione

Il gatto abissino è un gatto di razza che merita un po’ della vostra attenzione.

Tra i gatti di razza, il gatto abissino presenta un fascino tutto particolare, probabilmente legato alle sue origini antichissime: ecco quali sono le sue caratteristiche e che carattere ha.

 

Il gatto abissino non è una razza che siamo abituati a vedere di frequente in Italia o in Europa: è invece tra le 10 razze di gatto più presenti negli Stati Uniti e tra le 5 in Nord America. Il suo nome è, come si può intuire, legato alla sua terra d’origine, l’Etiopia, chiamata Abissinia. È stato chiamato così perché fece capolino in Inghilterra nel 1860 circa, insieme al capitano Leonard Barrett di ritorno da una spedizione in Abissinia. La storia del gatto abissino, però, non finisce qui.

Studi recenti sul gatto abissino hanno messo in discussione l’ipotesi che le sue origini siano africane: a quanto pare, il gatto abissino arriverebbe dall’India e dal Sud-Est asiatico. Ulteriori studi hanno ricondotto la sua storia a quella dell’antico Egitto: dall’analisi degli affreschi tombali dei felini che popolavano questo mondo al tempo delle Piramidi, è evidente una somiglianza perfetta tra gli antichi gatti egizi e i gatti abissini.

 

Caratteristiche del gatto abissino

Il gatto abissino è un felino di taglia media, che pesa in genere attorno ai 4 kg, ma può raggiungere i 7,5. La varietà europea è leggermente diversa rispetto a quella americana, in quanto più robusta, meno docile e con la testa di maggiori dimensioni. La versione americana è meno irrequieta, con le zampe più lunghe e il corpo più longilineo.

Gli arti del gatto abissino sono sottili e il portamento elegante e aggraziato: i piedi sono piccoli e ovali, ragion per cui sembra cammini sempre sulle punte. Gli occhi sono ovali, grandi e obliqui, marcati da un bordo nero. In genere sono gialli, verdi o nocciola. Le orecchie sono larghe, non troppo appuntite, mentre la coda è lunga e affusolata.

 

Gatto abissino: il mantello

Il pelo del gatto abissino è quasi sempre corto e per questo motivo questi felini sono in grado di resistere molto bene alle temperature elevate. Gli esemplari con il mantello semi-lungo sono chiamati “Somali”. Il mantello del gatto abissino ha una particolarità chiamata ticking, che costituisce il punto di forza della razza. In pratica, il mantello si caratterizza per l’alternanza di bande chiare e scure. Si tratta del risultato di una mutazione genetica, presente di solito negli animali selvatici per favorirne la mimetizzazione.

Il pelo del gatto abissino, morbido, folto e lucido, aderisce al corpo e può essere dei seguenti colori:

  • lepre: il corpo è bruno-arancio puntellato di nero, mentre il ventre e l’interno delle zampe albicocca scuro;
  • sorrel: ticking di colore rosso rame con parti marroncine, con ventre e interno delle zampe albicocca-fulvio chiaro.
  • Blu: il ticking è di colore azzurro-grigio intenso, mentre la base è beige rosato chiaro;
  • Fawn: l’interno delle zampe e il ventre sono beige rosato, mentre il corpo dà sul rosa-beige, con macchie di un rosa più caldo;
  • silver: una versione molto particolare dei precedenti colori, con il mantello silver, quindi bianco-argentato.

 

Carattere del gatto abissino

Per quanto riguarda, invece, il carattere del gatto abissino si possono citare unicamente qualità positive. L’aspetto e il taglio degli occhi del gatto abissino, molto incisivo, potrebbero far pensare che questi gatti siano litigiosi e poco adatti a stare in compagnia. In realtà, il gatto abissino è tutto il contrario. È, infatti, un gatto poco aggressivo e molto socievole, che ama anche stare in compagnia di altri gatti e adatto ad abitare con una famiglia numerosa.

Tende ad affezionarsi tantissimo al padrone che in genere identifica in una sola persona. È agile e particolarmente curioso, e ha quindi bisogno di sfogare le sue energie nel gioco: i cuccioli sono addirittura iperattivi. Non è vendicativo né tendente a rabbuiarsi. La sua agilità nei movimenti lo rende un gatto estremamente aggraziato, che difficilmente riuscirà a far danno in casa.

 

Vuoi conoscere quali sono tutte le razze di gatto esistenti? Allora clicca su “Razze di gatto dalla A alla Z” e scoprile tutte!

Gatti di razza, come imparare a conoscerli

Ogni gatto ha le proprie esigenze e abitudini specifiche, ma ci sono anche alcuni lati peculiari che caratterizzano i mici. Ecco i consigli…

>> Leggi l’approfondimento

 

CREDITS:

Immagine di copertina: Shutterstock
Approfondimento: Gourmet