25 luglio 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Gatto in casa, come mantenerlo in forma

Avere un gatto in casa fa sì che diventi fondamentale conoscere dei giochi e degli esercizi che lo mantengano attivo e in forma

 

La natura del gatto dovrebbe essere quella di un animale in costante movimento, dal corpo atletico e i riflessi sempre pronti per captare eventuali prede o predatori. Il gatto in casa ha però nel corso del tempo modificato questa sua naturale propensione, diventando un animale domestico molto spesso pigro e amante dei sonnellini.

L’esercizio fisico e il gioco sono però due aspetti fondamentali da non far mancare nella vita dei gatti da appartamento. Uniti a una dieta sana, infatti, questi due fattori consentono ai felini di trascorrere un’esistenza sana e felice. Quali sono quindi i migliori giochi ed esercizi per gatti da fare insieme fra le mura domestiche?

 

Giochi per gatti, quali sono i più divertenti?

Una delle doti migliori dei felini è la curiosità. Specialmente se si vuole capire come tenere un gatto in casa in forma e sano, è importante proporre al micio dei passatempi stimolanti sia a livello fisico che mentale. Uno dei giochi per gatti più amato da questi animali è il nascondino. Quando il micio si dimostra interessato a giocare e tiene d’occhio il proprietario pronto per tendergli un agguato, quest’ultimo si può nascondere dietro il divano o una porta, per poi uscire emettendo un sonoro “cucù!”. Il gatto correrà via apparentemente spaventato, ma tornerà poi presto sui propri passi pronto per accettare la sfida.

Un altro gioco da proporre a un gatto in casa si basa sull’uso della luce. Con una pila infatti, si può indirizzare il fascio di luce verso un muro, creando con il polso dei cerchietti. Il micio seguirà ogni movimento della luce, tenendo in questo modo in allenamento muscoli e mente.

I felini, sia che siano già in forma sia che siano gatti obesi, hanno tutti in comune un amore per un oggetto particolare: la scatola. Lasciando a disposizione del micio una scatola di cartone aperta da un lato e un sacchetto di carta si potrà osservare il gatto mentre si nasconde un po’ nell’uno e un po’ nell’altra, cercando di non farsi trovare dal proprietario e al tempo stesso divertendosi molto.

Fra i giochi per gatti più conosciuti e ideali da svolgere in casa ci sono quelli che prevedono l’uso di gomitoli di lana o bacchette con piume appese. Basterà infatti semplicemente muovere un po’ il filo di lana o agitare la bacchetta per scatenare la reazione del micio, che si metterà a inseguire ovunque in giro per casa la sua finta preda-gioco. La stessa funzione viene svolta anche da un altro dei giochi per gatti, ovvero le bolle di sapone. Il micio si divertirà molto a inseguire e scoppiare con zampe e artigli i piccoli palloncini trasparenti prodotti dal proprietario.

 

Gatti da appartamento, gli esercizi per mantenerli in forma

Per quanto riguarda gli esercizi per gatti da eseguire fra le mura domestiche, l’attività fisica stimolata tramite l’uso di palline. La pallina è un vero e proprio toccasana per allenare i muscoli del proprio felino: tirandola da una parte e dall’altra, lanciandola in aria non troppo in alto, il micio si scatenerà nel seguire l’oggetto rotolante, facendo molta attività fisica.

I felini, compresi quindi anche i gatti da appartamento, adorano salire sui luoghi in alto. Per questo motivo, un altro esercizio che può aiutare a stimolare la sua reattività è quello realizzato grazie al supporto di scalette, pedane e attrezzature specifiche. Con questi strumenti, sarà possibile spingere il micio verso l’attività di arrampicata verticale, che farà bene non soltanto al suo fisico ma anche alla sua indole naturale.

Sempre tramite questi supporti, ma anche grazie a tubi di cartone o piccoli salti ad ostacoli, è possibile far svolgere dei piccoli esercizi ai gatti di agility, simili a quelli che i cani devono affrontare in competizioni ad hoc. Ovviamente l’effort richiesto ai mici sarà minore, ma in ogni caso queste attività aiuteranno a rendere più attivo e intraprendente il proprio felino.

Per provare ad abituare il gatto in casa a uscire in compagnia del proprietario dall’appartamento, è possibile fargli fare delle prove di passeggiata al guinzaglio. Il felino avrà bisogno di abituarsi prima a portare questa imbracatura, ma una volta che si sentirà comodo e a suo agio si potrà provare a camminare un po’ in casa per poi uscire a esplorare il giardino o il territorio circostante.

Fra gli esercizi per gatti da fare in casa ci sono poi quelli che prevedono l’uso di cibo o di ricompense sotto forma di snack. Si potrebbe per esempio costruire un serpente di cartone, al cui interno nascondere un calzino con dentro uno snack: il micio sentirà l’odore di quest’ultimo, e sarà invogliato a correre a prenderlo per giocarci e mangiarselo.

 

Dieta per gatti: come mantenerli in buona salute

Non soltanto i giochi e gli esercizi sono fondamentali per mantenere il gatto in salute, ma anche l’alimentazione. In base alle esigenze e alle condizioni fisiche del proprio micio, infatti, è bene valutare e scegliere qual è la dieta migliore, che possa consentirgli il massimo del benessere possibile.

>> Scopri tutto

Approfondimento: Proplan