Consigli ecologici per chi vive con cani, gatti e altri animali da compagnia

by • 11 luglio 2012 • Informazioni utiliComments (0)3227

Vi siete mai chiesti quanto possa impattare sull’ambiente la cura dei vostri amici a quattro zampe? Fra cibo, sabbietta, giocattoli e medicinali, le spese e l’impatto ambientale sono notevoli. Eppure ci sono molti metodi semplici per ridurre questo impatto senza per questo rinunciare alla qualità della vita di cani e gatti.
Ecco quello che avoicomunicare suggerisce perché l’amore per gli animali sia un po’ più ecologico.
Bicarbonato come deodorante della lettiera
Le proprietà del bicarbonato sono molteplici: oltre a essere un prodotto economico e atossico, è utilizzato in casa per numerosi scopi, a partire dalle proprietà deodoranti che lo caratterizzano. Adatto a umani e animali, può essere usato per deodorare la lettiera e farla durare di più. Spargerne abbondantemente sul fondo prima di versare la sabbietta pulita, per poi aggiungerne una spolverata periodicamente, per ridurre così gli odori cattivi.
Si può usare anche per la pulizia della vaschetta, in quanto le sue proprietà abrasive e antimicrobiche permettono di igienizzare senza dover usare prodotti aggressivi se non tossici per il gatto.
Raccolta differenziata delle confezioni del cibo
Che siano in metallo o in cartone, le confezioni della pappa dei gatti si devono smaltire nella raccolta differenziata. Qualche artista green si è dilettato nella creazione di sculture fatte con le lattine di metallo, ma per chi ha meno fantasia è sufficiente lavare accuratamente le confezioni e conferirle nell’apposito bidone. In questo modo torneranno a nuova vita.
Sacchetti biodegradabili per tenere puliti i marciapiedi
Non c’è gesto più civile di quello del padrone di un cane che si preoccupa di rimuovere gli escrementi dai strade e marciapiedi, per rispetto, igiene e senso civico.
Perché allora non scegliere sacchetti completamente biodegradabili e compostabili in Mater-Bi, per ridurre ulteriormente il proprio impatto sull’ambiente e sulla strada?
Rimedi naturali come lo zenzero per il mal d’auto
Di solito i viaggi in macchina o in treno sono un fastidio per i nostri amici cani e gatti. A meno che non siamo particolarmente fortunati e che loro non amino viaggiare, spesso dobbiamo far sopportare loro nausea e disagio. Per prima cosa è bene abituarli gradualmente a viaggi dapprima brevi e poi più lunghi, che possibilmente non abbiano come destinazione il veterinario e che siano intervallati da pause e piccoli premi. Lo zenzero, al naturale o in pillole, aiuta a combattere la nausea ed è un rimedio naturale e sano.
Erba gatta da coltivare sul balcone
L’erba gatta è una prelibatezza per i gatti, è facile da coltivare in balcone e ha effetti antispasmodici e antibatterici e aiuta l’espulsione dei peli che il gatto ingerisce quando si lava. Inoltre pare che allontani le zanzare e che sia utile anche agli umani come decotto per dolori mestruali, spasmi e nausea, ma per non sbagliare è meglio consultarsi con un erborista. Per la maggior parte dei gatti, invece, non c’è pericolo di effetti collaterali, anzi l’erba gatta ha un lieve effetto psicotropo e fa bene alla digestione.

Vi siete mai chiesti quanto possa impattare sull’ambiente la cura dei vostri animali domestici? Fra cibo, sabbietta, giocattoli e medicinali, le spese e l’inquinamento sono notevoli. Eppure ci sono molti metodi semplici per ridurre questo impatto, senza per questo rinunciare alla qualità della vita di cani e gatti. Ecco i consigli ecologici di avoicomunicare:

Bicarbonato come deodorante della lettiera

Le proprietà del bicarbonato sono molteplici: oltre a essere un prodotto economico e atossico, è utilizzato in casa per numerosi scopi, a partire dalle proprietà deodoranti che lo caratterizzano. Adatto a umani e animali, può essere usato per deodorare la lettiera e farla durare di più. Spargerne abbondantemente sul fondo prima di versare la sabbietta pulita, per poi aggiungerne una spolverata periodicamente, per ridurre così gli odori cattivi. Si può usare anche per la pulizia della vaschetta, in quanto le sue proprietà abrasive e antimicrobiche permettono di igienizzare senza dover usare prodotti aggressivi se non tossici per il gatto.

Raccolta differenziata delle confezioni del cibo

Che siano in metallo o in cartone, le confezioni della pappa dei gatti si devono smaltire nella raccolta differenziata. Qualche artista green si è dilettato nella creazione di sculture fatte con le lattine di metallo, ma per chi ha meno fantasia è sufficiente lavare accuratamente le confezioni e conferirle nell’apposito bidone. In questo modo torneranno a nuova vita.

Foto by ilmioflukkino (Petpassion.tv)

Foto by ilmioflukkino (Petpassion.tv)

Sacchetti biodegradabili per tenere puliti i marciapiedi

Non c’è gesto più civile di quello del padrone di un cane che si preoccupa di rimuovere gli escrementi dai strade e marciapiedi, per rispetto, igiene e senso civico. Perché allora non scegliere sacchetti completamente biodegradabili e compostabili in Mater-Bi, per ridurre ulteriormente il proprio impatto sull’ambiente e sulla strada?

Rimedi naturali contro il mal d’auto: lo zenzero

Di solito i viaggi in macchina o in treno sono un fastidio per i nostri amici cani e gatti. A meno che non siamo particolarmente fortunati e che loro non amino viaggiare, spesso dobbiamo far sopportare loro nausea e disagio. Per prima cosa è bene abituarli gradualmente a viaggi dapprima brevi e poi più lunghi, che possibilmente non abbiano come destinazione il veterinario e che siano intervallati da pause e piccoli premi. Lo zenzero, al naturale o in pillole, aiuta a combattere la nausea ed è un rimedio naturale e sano.

Erba gatta da coltivare sul balcone

L’erba gatta è una prelibatezza per i gatti, è facile da coltivare in balcone e ha effetti antispasmodici e antibatterici e aiuta l’espulsione dei peli che il gatto ingerisce quando si lava. Inoltre pare che allontani le zanzare e che sia utile anche agli umani come decotto per dolori mestruali, spasmi e nausea, ma per non sbagliare è meglio consultarsi con un erborista. Per la maggior parte dei gatti, invece, non c’è pericolo di effetti collaterali, anzi l’erba gatta ha un lieve effetto psicotropo e fa bene alla digestione.

Pin It

Articoli correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>