2 febbraio 2018

pubblicato da: Redazione PetPassion

Il Cenerino è un pappagallo che parla diventata una vera e propria celebrità del web per via di questa sua incredibile capacità.   Nativo del continente africano, il pappagallo che parla Cenerino deve il suo nome al tipico color grigio cenere delle piume. L’incredibile capacità, ormai ampiamente testata e indagata, di riprodurre la voce umana […]

Il Cenerino è un pappagallo che parla diventata una vera e propria celebrità del web per via di questa sua incredibile capacità.

 

Nativo del continente africano, il pappagallo che parla Cenerino deve il suo nome al tipico color grigio cenere delle piume. L’incredibile capacità, ormai ampiamente testata e indagata, di riprodurre la voce umana fa di lui il pappagallo parlante per antonomasia.

 

Pappagallo che parla, quali sono gli esempi più celebri di Cenerini

Possiamo fare almeno due nomi di Cenerini famosi per la loro parlantina: il primo è Alex, del quale l’addestratrice Irene Pepperberg dell’Università dell’Arizona dimostrò le sorprendenti capacità cognitive, ovvero distinguere e riconoscere oggetti, forme e colori, fare associazioni e richieste specifiche e soprattutto comprendere il significato di alcune parole, dunque non ripetere “a pappagallo”. Il secondo è N’Kisi, il pappagallo dal vocabolario di 950 parole, capace di coniugare verbi e ricorrere alla creatività e all’invenzione per descrivere un’idea.

 

Il pappagallo parlante Cenerino, intelligente come un bimbo di cinque anni

Il Cenerino si distingue innanzitutto per essere un pappagallo parlante dalle incredibili capacità intellettive, linguistiche e cognitive che lo rendono sicuramente il più intelligente tra le specie di uccelli. I Cenerini catturati in natura hanno bisogno di tempo e cure per adattarsi alla presenza umana, e tendono a ringhiare. I Cenerini cresciuti in cattività, invece, sono generalmente degli eccezionali animali da compagnia e tendono ad instaurare un rapporto quasi simbiotico con il loro proprietario. Non di rado capita di sentire una persona che possiede un Cenerino paragonare la propria relazione con questo animale a quella con un bambino di cinque anni.

Proprio in virtù della loro spiccata intelligenza e della loro vivacità, è bene che chiunque voglia prendere un Cenerino come animale domestico tenga in considerazione che questo animale tende ad annoiarsi facilmente e che ha bisogno di essere continuamente stimolato dai giochi e dall’interazione. Se tenuto in condizioni ottimali, le aspettative di vita di un Cenerino sono alte, vanno dai 40 ai 60 anni, se non di più.

 

GUARDA il video del simpatico pappagallo cenerino di Federico2:

 

Approfondimento: Purina