5 aprile 2019

categoria: Cani di razza, Slider

pubblicato da: PetPassion Redazione

Origini e carattere del mastino spagnolo.

Il Mastino spagnolo è un cane grande e grosso, ma altrettanto buono e affabile, un classico esempio di gigante buono!

 

Il Mastino spagnolo è un cane di taglia grande dalle origini molto antiche. I primi avvistamenti lo collocano in Spagna, tanto che questa razza può essere chiamata anche Mastín Español, Mâtin espagnol, Spanischer Mastiff o Spanish Mastiff. Tra tutte le razze di cani esistenti, è una delle più imponenti, se consideriamo che può arrivare fino a 110 kg di peso; tuttavia il suo temperamento è mite e tranquillo, anche se sa farsi valere quando serve. È un cane molto diffuso anche nel nostro Paese, per quanto sia abbastanza impegnativo da curare. Vediamo dunque carattere, cura e allevamenti del mastino spagnolo.

 

Mastino spagnolo: origini

I primi ritrovamenti dei resti di un cane di taglia grande, molto somigliante al Mastino spagnolo, risalgono addirittura al Neolitico, quando gli uomini migrano dalle terre dell’Asia minore fino in Europa. Questi cani trovarono dimora fissa in Spagna, dove accompagnarono per secoli i loro proprietari nelle attività di pastorizia e transumanza. I mastini sono infatti ottimi cani da pastore e da montagna, che per molto tempo hanno protetto il bestiame dall’attacco dei predatori, in particolare dei lupi.

Quando l’attività di pastorizia è andata riducendosi, questi cani hanno rischiato l’estinzione, ma ben presto hanno trovato nuova collocazione e oggi sono ancora animali molto apprezzati, la cui razza è stata stilata dalla FCI a seguito della Seconda guerra mondiale, nel 1946.

 

Mastino spagnolo: carattere e aspetto

Il Mastino spagnolo è un cane molto grande e muscoloso, con la testa grossa e i denti molto affilati; la sua mole imponente potrebbe far pensare che si tratti di un animale lento e poco reattivo, in realtà è capace di essere molto veloce ed avere scatti improvvisi, quando necessario. Nonostante la sua stazza così importante, il Mastino spagnolo ha un carattere docile e tranquillo, molto protettivo verso il gregge e in generale nei confronti della sua famiglia, diventa aggressivo solo quando si sente davvero minacciato.

Il luogo ideale in cui far vivere un Mastino spagnolo è la campagna, dove può godere di ampi spazi aperti e dormire anche all’esterno, magari in una cuccia che lo ripari dal freddo. Soffre invece in città, dove potrebbe non trovare il suo habitat ideale, data la sua grandezza e l’esigenza di avere spazio per muoversi.
È un cane fedele e giocherellone, ma non ama la solitudine, per cui ha bisogno di affetto e amore da parte del suo proprietario, per quanto sia un animale molto autonomo ed indipendente.

 

Mastino spagnolo: allevamento

In Italia l’ENCI segnala un solo allevamento di Mastino spagnolo in Liguria, altri sono invece sparsi in giro per l’Europa. È molto importante acquistare un cane di questa razza presso un allevamento certificato, così da avere la sicurezza che i cuccioli siano allevati correttamente; viceversa, l’acquisto online o presso venditori privati espone al rischio di adottare un cane con elevata aggressività, il che è molto pericoloso, se teniamo conto che si tratta di un animale che può superare i 100 kg di peso.

La cura del mastino spagnolo non è molto impegnativa, dato che questo cane gode generalmente di buona salute e la sua aspettativa di vita è superiore a quella di altri cani della stessa taglia, potendo arrivare a vivere fino a 10-12 anni. Anche per questo però è importante affidarsi ad allevamenti certificati, in quanto il periodo più delicato nella salute del mastino spagnolo è quando è cucciolo: è importante quindi che i cuccioli di mastino spagnolo godano delle giuste cure, al fine di diventare sani e forti da adulti.

Husky, bulldog e gli altri: ecco perché scegliere le razze più amate

Prima di adottare un cane è opportuno informarsi sulle caratteristiche e il temperamento delle diverse razze esistenti, in modo che l’animale possa inserirsi perfettamente nel contesto familiare. La FCI ha suddiviso i cani in grandi raggruppamenti, accomunati da alcuni aspetti. Ecco i più popolari tra quelli di taglia media.

>> Scopri le principali razze di taglia media

 

 

Approfondimento: Purina One