19 ottobre 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Sembra un Beagle ma è suo cugino: conosci il Beagle Harrier?

Il Beagle-Harrier è un cane poco conosciuto, ecco quali sono le sue origini e le sue caratteristiche principali.

 

Il Beagle-Harrier è un formidabile cane da caccia, che possiede la vivacità del Beagle inglese unita all’intelligenza e prestanza fisica dell’Harrier. Adatto anche alla vita in città, questa razza è agile, elegante, affidabile: una combinazione adatta a tanti tipi di padroni, ma ancora sconosciuta a molti. Scopriamone tutte le peculiarità e differenze con le razze madri.

 

Le origini del Beagle-Harrier

Il Beagle-Harrier nasce dall’incrocio tra il notissimo Beagle Inglese e l’Harrier, con lo scopo di ottenere il cane da caccia perfetto. Dal Beagle ha infatti ereditato la vivacità e la passione, mentre dall’Harrier l’intelligenza spiccata, l’olfatto infallibile e la resistenza fisica. Il primo allevatore che ebbe successo nell’impresa fu il barone francese Gerard Grandin nel corso dell’800, ma il riconoscimento ufficiale della razza da parte dell’FCI è avvenuto solo nel 1974. È quindi un cane di origine francese, sebbene derivi da due razze inglesi.

 

Beagle-Harrier: caratteristiche fisiche

Altezza: 45-50 cm

Peso: 18-20 kg

Il Beagle-Harrier è un cane di taglia media, di tipo braccoide. Ha un portamento leggero ed elegante, equilibrato nelle proporzioni, che gli conferiscono un’armoniosità superiore rispetto ai suoi antenati. Il manto è tricolore: nero, bianco e marrone, e le focature sono più o meno pallide o carbonate. Il pelo è spesso, liscio e mai troppo corto.

La muscolatura di questa razza è potente e ben sviluppata, con spalle allungate e oblique. Il muso è di lunghezza pari a quella del cranio, la canna nasale lunga e dritta. Il collo è leggermente arcuato e molto mobile. Gli arti sono adatti a tutti i tipi di terreno, solidi e muscolosi, mai tozzi e gli conferiscono una spiccata agilità e un’andatura sciolta. Il tartufo è nero lucido ed evidente. Gli occhi sono vivaci e intelligenti, di colore scuro. La coda è di lunghezza media, portata alta.

 

Beagle Harrier cane

 

Il Beagle-Harrier ha una vita media di 10-12 anni e una salute di ferro: non ha infatti alcuna patologia tipica. Si adatta bene a tutte le temperature e condizioni atmosferiche purché non siano estreme. La sua altezza varia dai 45 ai 50 cm e il peso dai 18 ai 20-25 kg, facendone un cane adatto alla vita di città purché gli siano assicurate lunghe passeggiate.

 

Tutto sul carattere del Beagle-Harrier

Il Beagle-Harrier è una razza canina vivace, leale e particolarmente intelligente. È molto affettuoso con il proprio padrone e ama giocare, sia con gli adulti che con i bambini. Ha bisogno di molte coccole e non disdegna di chiederle. Va inoltre d’accordo con le altre razze di cani, con cui è buono e collaborativo. Nonostante la sua indole da cacciatore il suo carattere lo rende adatto anche alla vita domestica, ma ha bisogno di lunghe passeggiate e di spazi in cui correre liberamente, come i parchi pubblici.

 

Differenze tra Beagle-Harrier e Beagle

Quali sono quindi le differenze tra il Beagle-Harrier e il suo “antenato” più famoso, il Beagle? Sicuramente la corporatura: il Beagle-Harrier è più alto e slanciato, leggero e con le orecchie meno tonde. Questo ne fa un cane più agile e resistente. Ha inoltre un olfatto più sviluppato, che lo rende un cane da caccia più preciso. I caratteri si assomigliano molto, ma a differenza del Beagle è più disciplinato e con un istinto da cacciatore più spiccato.

Scopri le curiosità sul Beagle >>

 

Allevamento del Beagle-Harrier

Essendo meno conosciuto dei suoi antenati il Beagle-Harrier non è molto presente in Italia, ma ha una discreta diffusione in Francia, suo paese di origine. Nonostante le sue ottime doti di cane da caccia e da compagnia questa razza stenta a diffondersi al di fuori della Francia, probabilmente a causa della grandissima diffusione e fama del suo antenato più noto, il Beagle Inglese. Quindi se sei alla ricerca di un cucciolo di Beagle-Harrier, è probabile che dovrai cercarlo in un allevamento d’oltralpe.

 

 

Approfondimento: Purina