21 settembre 2015

categoria: Salute

pubblicato da: Redazione PetPassion

Ti sei mai chiesto se il tuo cane gode di ottima salute? Ci sono dei sintomi che possono essere sottovalutati e che invece a volte nascondono la presenza di un disturbo. Meglio quindi conoscerli per intervenire in tempo, chiedendo consiglio ad un esperto e rivolgendosi al proprio veterinario di fiducia. Premessa Bisogna sapere che i […]

Ti sei mai chiesto se il tuo cane gode di ottima salute? Ci sono dei sintomi che possono essere sottovalutati e che invece a volte nascondono la presenza di un disturbo. Meglio quindi conoscerli per intervenire in tempo, chiedendo consiglio ad un esperto e rivolgendosi al proprio veterinario di fiducia.

Premessa
Bisogna sapere che i cani tendono a nascondere eventuali malattie in corso. Lo fanno per istinto: in natura infatti un animale malato è più soggetto ad aggressioni, quindi nel tempo anche i cani hanno sviluppato un forte istinto di sopravvivenza, che li porta a non mostrare le loro debolezze, per non essere attaccati.

E’ necessario quindi conoscere molto bene il proprio cane, per notare eventuali e spesso impercettibili cambiamenti nelle sue abitudini e nel suo stile di vita, al fine di riconoscere eventuali disturbi, tenuti ben nascosti dal cane.

Sintomi da non sottovalutare
Ecco alcuni comportamenti del cane che possono essere dei campanelli d’allarme da non sottovalutare:

  1. Perdita d’appetito.  Molti disturbi di salute hanno come sintomo principale proprio la mancanza di appetito, per cui mai lasciare la ciotola sempre piena, così da capire se il cane ha mangiato oppure no.
  2. Pigrizia. Molti proprietari associano a questo sintomo l’avanzare dell’età, ma è meglio non escludere altre eventuali problematiche che si manifestano proprio con inattività, sonnolenza e affaticamento.
  3. Debolezza. Se il tuo cane dorme troppo, se non riesce più a fare gli stessi movimenti che faceva prima, se ti sembra sempre stanco e spossato, è necessario verificare al più presto le possibili cause. Leggi anche: 5 modi per capire se il tuo cane è davvero felice
  4. Comportamenti anomali. Aggressività, timidezza, irritabilità sono alcuni dei sintomi che vanno tenuti sotto controllo e se persistono è necessario consultare subito il veterinario di fiducia. Leggi anche: Cosa significa quando cane e gatto appoggiano la testa contro il muro?
  5. Prurito. E’ un altro sintomo spesso sottovalutato, va invece verificata la frequenza con cui il cane si gratta: se si tratta di un fastidio momentaneo oppure se è un comportamento cronico. Leggi anche: Il prurito del cane – sintomi, cause e rimedi

Cosa fare se si manifestano questi sintomi?
Come dicevamo prima, solo se si conosce bene il proprio cane si può capire se si tratta di un episodio isolato, o associato a qualche evento contingente, oppure se questi sintomi sono effettivamente anomali e ripetuti nel tempo. In questo secondo caso, è opportuno consultare il prima possibile il proprio veterinario di fiducia, spiegandogli anche gli altri eventuali sintomi associati che possono essersi verificati.

esperto-purina-online
Vuoi chiedere consiglio ad un esperto?
Esperto online è la tua linea diretta con gli specialisti del mondo pet, che ti offrono consigli e suggerimenti per la salute e il benessere del tuo animale da compagnia.
Se hai una domanda specifica, ti basta scriverla QUI e i veterinari Purina ti risponderanno.

» Contatta l’esperto Purina online!


Foto di copertina: tony81