26 giugno 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Lavorare con i cani in ufficio migliora la produttività

Maggiore produttività e miglioramento del benessere, ma non solo. Ecco tutti i benefici di lavorare con i cani.

Vivere con un cane porta moltissimi benefici nella vita dei proprietari sia per la salute mentale che fisica. Stare insieme e giocare con loro, infatti, permettono di essere meno stressati e aiutano a restare in forma. Questi benefici non emergono solo a casa, ma anche quando si parla di produttività: lavorare con i cani consente un aumento del benessere in ufficio, amplifica la soddisfazione professionale e migliora lo spirto di collaborazione.

Ma vediamo meglio tutti questi aspetti!

 

Vivere con un cane: i benefici

Gli animali domestici, si sa, portano gioia e serenità a tutta la famiglia e consentono di migliorare la socializzazione fra le persone, fin da bambini. Infatti, vivere con un cane è un valido aiuto nella crescita emotiva dei più piccoli. L’approccio agli animali consente loro di costruire e sviluppare doti e qualità come:

  • empatia;
  • tolleranza;
  • generosità;
  • senso di responsabilità.

 

Oltre che essere utile per il miglioramento dell’autostima e, appunto, della capacità di relazione con gli altri, siano essi animali, familiari, parenti, amici o nuove conoscenze.

I benefici di vivere insieme a un cane riguardando anche la sfera fisica: infatti, un animale porta a fare maggiore movimento sia in casa che all’aria aperta e questo permette di abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna, mentre salgono i livelli di endorfine.

In tutte le fasi della vita, ma soprattutto in età adulta quando le preoccupazioni sono maggiori, avere un animale al proprio fianco aiuta a ridurre ansia, stress e a contrastare eventuali stati di depressione. Quando, invece, ci si avvicina alla vecchiaia, gli amici a quattro zampe combattono la solitudine e mantengono alta la motivazione: grazie al compito di “prendersi cura” di un animale e al legame affettivo che si crea tra il proprietario e il pet, gli anziani saranno più attivi e ricettivi.

 

Lavorare con i cani in ufficio, quali sono i vantaggi?

Tanto a casa quanto in ufficio anche la presenza di un animale sul luogo di lavoro può avere degli aspetti positivi. Lavorare con i cani al proprio fianco, infatti, migliora i risultati lavorativi non solo dei proprietari, ma anche degli altri dipendenti.

Accanto a un maggiore rendimento, c’è anche più coinvolgimento, benessere e meno stress. Coloro che lo hanno sperimentato dichiarano che:

  • la presenza dell’animale migliora l’equilibrio tra vita professionale e privata;
  • lavorare con i cani in ufficio facilita le relazioni con i colleghi;
  • crea un’atmosfera più distesa;
  • rende i dipendenti più soddisfatti del proprio lavoro.

 

Lavorare con i cani, infine, permette anche di risparmiare sul dog sitter o sulle pensioni per animali ottenendo anche dei benefici in termini economici.

 

La Giornata mondiale dei cani in ufficio

La Giornata Mondiale dei cani in ufficio si celebra dal 1996 quando è nata in Inghilterra, promossa dall’associazione Pet Sitters International (PSI) con il nome di “Take Your Dog To Work Day”. Questa giornata deve essere un momento per festeggiare i nostri animali domestici, per prendere coscienza di tutte le loro qualità e anche per capire come lavorare con i cani in modo sereno e proficuo.

Che cos’è la Pets at Work Alliance?

Immagina un futuro dove gli animali da compagnia e le persone possano stare sempre insieme, un futuro in cui portare il proprio cane in ufficio sia un’abitudine per tutti, non un privilegio di pochi.

Unisciti alla Pets at Work Alliance e porta anche tu una zampata di allegria al lavoro!

 

Foto: iStock

Approfondimento: Purina