19 marzo 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Pointer inglese: storia, aspetto fisico e carattere.

Il Pointer inglese è un magnifico cane da ferma con una storia incerta alle spalle e un carattere aristocratico ma al tempo stesso gentile.

Il Pointer inglese è un cane che, come dice il nome stesso, è originario della Gran Bretagna e che viene utilizzato come cane da ferma. Ma qual è la storia di questo leggiadro cane? Quali le sue caratteristiche fisiche e il carattere?

 

Cane Pointer inglese, la storia

La storia del Pointer inglese non è ancora totalmente chiara. Molto probabilmente questo cane, dopo essere stato selezionato in Italia, Francia o Spagna, è stato considerato completamente un cane inglese. Fra le razze di cani la poca chiarezza sulle origini di questo cane ha fatto sì che a riguardo venissero formulate diverse ipotesi:

  • secondo gli specialisti italiani il cane Pointer inglese discende dal Bracco italiano;
  • per gli autori francesi il Braque Français non è estraneo al miglioramento del Pointer;
  • in molti sostengono l’origine spagnola del Pointer inglese, affermando che il bracco spagnolo sarebbe stato importato dalla Gran Bretagna da soldati inglesi reclutati per la guerra di Successione spagnola.

 

Quali sono le caratteristiche fisiche del Pointer inglese?

Dal punto di vista estetico il Pointer inglese si presenta come simmetrico e ben costruito in ogni sua parte. Il suo profilo è formato da curve aggraziate che gli restituiscono un aspetto forte ma elegante. Si tratta di un cane di taglia medio-grande. Il tartufo è scuro ma può essere anche più chiaro se il cane è color bianco-limone. Gli occhi sono invece brillanti e dall’espressione gentile, di colore nocciola o bruni a seconda del colorito del mantello.

Le orecchie del Pointer inglese sono costituite da cartilagine sottile e pendono aderenti alla testa. La coda di questo elegante cane è spessa alla radice e gradatamente si assottiglia verso la punta. Il pelo del Pointer inglese si contraddistingue per essere fine, corto, duro e distribuito in modo uniforme: il pelo è inoltre perfettamente liscio e lucido. Per quanto riguarda i colori del pelo quelli normali sono:

  • bianco e limone;
  • bianco e arancio;
  • bianco e fegato;
  • bianco e nero.

Anche i mantelli monocolore e tricolore sono corretti.

 

Che carattere ha il Pointer inglese?

Nell’elenco delle razze di cani il Pointer inglese si distingue per avere un carattere aristocratico. Possiede in generale un temperamento gentile ed equilibrato: si può affezionare molto alla sua famiglia e in particolare al proprietario che si prende cura di lui. Il cane Pointer inglese è poi molto buono e paziente con i bambini per i quali può rappresentare un ottimo compagno di giochi.

Non è un cane consigliato per la vita in appartamento o comunque esclusivamente recluso fra le mura domestiche: il Pointer inglese è infatti un amico a quattro zampe che ha bisogno di fare movimento ed essere attivo.

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Friskies