6 settembre 2018

categoria: Storie di animali

pubblicato da: Redazione PetPassion

Una coraggiosa femmina di Labrador salva il suo ardimentoso spasimante dalle fredde acque del Molveno, tuffandosi e trascinandolo a riva sotto la guida del suo conduttore, presenti sul Lago per il regolare servizio di Salvataggio. Abbiamo parlato di cani da salvataggio, addestrati “insieme” ai loro proprietari-volontari per diventare preziosi bagnini di soccorso per le spiagge […]

Una coraggiosa femmina di Labrador salva il suo ardimentoso spasimante dalle fredde acque del Molveno, tuffandosi e trascinandolo a riva sotto la guida del suo conduttore, presenti sul Lago per il regolare servizio di Salvataggio.

labrador_salvataggio_lago_molveno

Abbiamo parlato di cani da salvataggio, addestrati “insieme” ai loro proprietari-volontari per diventare preziosi bagnini di soccorso per le spiagge libere. Animali coraggiosi e forti che sfidano onde e correnti per trarre in salvo persone in difficoltà.

Ma questa volta la storia è diversa, perché Zoe, una femmina di Labrador di 3 anni, qualche giorno fa ha salvato un suo simile, Nichy, un altro cane di razza Labrador di 7 anni, che si era gettato nelle acque del lago proprio per raggiungere lei. Purtroppo la bassa temperatura dell’acqua, la distanza da coprire a nuoto e la forza contraria delle correnti, hanno messo in grande difficoltà il povero Nichy che ha cominciato ad annaspare faticosamente per tenersi a galla.

E’ a questo punto che è intervenuta Zoe, in servizio, con il Nucleo Cinofilo Salvataggio in Acqua-Sics sezione del Trentino, che ha tratto in salvo il maschio, in stato iniziale di ipotermia.