1 dicembre 2014

pubblicato da: Redazione PetPassion

Le guance del criceto sono delle vere e proprie sacche in cui l’animaletto trasporta grandi quantità di cibo. Scopri di più! Il cibo contenuto delle guance del criceto viene poi depositato nella tana come scorta per l’inverno. Vediamo nel dettaglio questa curiosa caratteristiche del criceto, che ritroviamo non solo in natura, ma anche nei criceti […]

Le guance del criceto sono delle vere e proprie sacche in cui l’animaletto trasporta grandi quantità di cibo. Scopri di più!

Il cibo contenuto delle guance del criceto viene poi depositato nella tana come scorta per l’inverno. Vediamo nel dettaglio questa curiosa caratteristiche del criceto, che ritroviamo non solo in natura, ma anche nei criceti che vivono in casa.

Alimentazione del criceto

L’alimentazione del criceto deve essere molto equilibrata e prevedere sia alimenti secchi, come semi di girasole o avena, che frutta e verdura fresca, a cui occasionalmente si aggiungono anche le proteine, contenute in carne e formaggi. Il criceto mangia quasi come un essere umano, prendendo il cibo con le zampe anteriori mentre sta seduto su quelle posteriori. È importante organizzare la casetta del criceto in modo tale da contenere sia cibi secchi che freschi, oltre ovviamente all’acqua e ad alcuni accessori indispensabili alla sua sopravvivenza.

gabbietta-criceto-3
Scorte di cibo nelle guance del criceto

Le guance del criceto possono contenere grandi quantità di cibo e sono uno strumento molto utile al criceto per fare la “spesa” e poi portare tutto nella propria tana, come scorta in vista dell’arrivo del freddo. Il criceto infatti va in ibernazione e durante l’inverno si sveglia solo nei giorni più caldi per sgranocchiare qualcosa dal proprio ripostiglio.

Ma cosa succede ai criceti nati in cattività? Esattamente la stessa cosa! I nostri piccoli animali domestici, infatti, hanno mantenuto intatta la caratteristica di riempire le tasche guanciali di cibo per poi depositarlo nella propria tana, anche se non sarebbe necessario (l’inverno in casa non è poi così rigido!). E così anche il criceto “casalingo” è abituato a riempire con molta cura le proprie guance di cereali, semi e legumi, mentre usa gli incisivi per gli alimenti più voluminosi, come le patate.

Non solo cibo… a cosa servono le guance del criceto?

Le guance del criceto hanno anche un altro scopo: se ben gonfiate, aiutano il criceto a rimanere a galla mentre attraversa un fiume o un lago. Unica accortezza: non mettete alla prova il vostro criceto, non è detto che sia amante dell’acqua!

Guarda il video del criceto che fa scorta di cibo nelle guance:

(Fonte immagine: alzlive)