10 marzo 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Giochi per gatti adulti, come abituarlo a fare attività

Giocare con il gatto sin da quando è piccolo gli permetterà di apprendere atteggiamenti utili per la vita quotidiana e di essere in forma. Ma come far giocare i gatti adulti?

Prendersi cura di un gatto significa anche giocare con lui. Il gioco oltre a essere uno strumento per mantenerlo in forma e in salute, è anche un ottimo modo per il gatto per costruire una relazione con il proprietario o con gli altri pet di casa. Durante il gioco, infatti, i gatti si allenano, si divertono e socializzano.

 

Come far giocare i gatti adulti?

Far giocare un gatto adulto può sembrare un’impresa ardua, ma in realtà basterà poco per risvegliare la sua indole da predatore. Tra i giochi preferiti dai gatti che possono svolgere questo compito ci sono i giochi pesca che simulano situazioni reali nei quali il gatto deve catturare una preda. Questi sono costituiti solitamente da una lunga bacchetta o da una cordicella con oggetti legati sulla cima: muovendoli, potrai stimolare il comportamento di caccia del gatto che si lancerà all’inseguimento o si apposterà in modo da compiere l’attacco perfetto quando la preda meno se lo aspetta.

Questi giochi permettono al gatto anche di scaricare l’aggressività accumulata e liberare le energie represse, nonché a sviluppare al meglio le sue abilità, quali la vista, la velocità negli scatti e la precisione nei balzi.

Se il gatto viene abituato sin da cucciolo a giocare comprenderà anche qual è la pressione da dare al morso: in caso di pericolo o attacco riuscirà a serrare i denti, mentre se si tratta di un momento di divertimento capendo comprenderà che deve esercitare una leggera pressione.

Inoltre, se si gioca con il gatto fin da quanto è un cucciolo si potrà utilizzare il momento ludico passato insieme anche per insegnarli quali sono i comportamenti giusti e quelli sbagliati che può tenere: i gatti giocando apprendono una serie di atteggiamenti che permetterà loro anche di rapportarsi in maniera differente a seconda di chi si trovano davanti, che sia il proprietario, un estraneo o un suo simile.

 

Giochi per gatti adulti

I giochi per i gatti adulti potranno essere di due tipologie: i giochi per tenerlo occupato mentre si è via oppure quelli da fare insieme. Questi ultimi sono anche detti giochi interattivi e prevedono la partecipazione attiva del proprietario.

I giochi per i gatti adulti devono comunque essere presenti nel suo ambiente, in modo che possa utilizzarli al bisogno e sia sempre attivo e felice. Oltre ad avere a disposizione un’ampia scelta di giocattoli, sarà importante per stimolare tutte le capacità del gatto anche passare con frequenza da un gioco all’altro così da tenere vivo l’interesse per l’attività.

Il tempo trascorso a giocare con il gatto dipende dalle sue abitudini: un gatto adulto abituato a stare fuori casa può giocare un paio di volte al giorno, mentre un gatto che vive in casa ha bisogno di più momenti di gioco.

In generale, ricorda che il gioco per il gatto è fondamentale per la sua salute. Se al gatto non venisse data la possibilità di giocare potrebbero insorgere problematiche quali l’obesità, la perdita di agilità e la comparsa di disturbi comportamentali e anche per questo è necessario garantirgli il sufficiente sfogo nelle attività quotidiane.

 

 

Foto: Shutterstock

Approfondimento: Purina