14 dicembre 2020

pubblicato da: Medico Veterinario

Gatto con diarrea? Cosa fare e cosa non fare

 

Il gatto con diarrea è un motivo di visita molto frequente dal veterinario. Sia gattini che gatti adulti possono manifestare questo sintomo che è correlato a diverse malattie, più o meno gravi. Inoltre, la diarrea può accompagnarsi anche ad altri sintomi. Cerchiamo di capire cosa fare e cosa non fare, anche dal punto di vista dell’alimentazione. 

 

Gatto con diarrea: cause 

La diarrea viene definito come un disturbo della defecazione in cui si ha un aumento dell’emissione delle feci giornaliere con una riduzione di consistenza e un aumento di frequenza di tale emissione. Il gatto con diarrea è un motivo di visita molto frequente dal veterinario. La diarrea può essere suddivisa in acuta o cronica: la diarrea acuta è quella che tende a durare pochi giorni, mentre la cronica è quella che si presenta per un lasso di tempo superiore alle due o tre settimane. 

Una caratteristica della diarrea del gatto che la distingue da quella del cane è che nei felini la diarrea ha la tendenza a cronicizzare e a lasciarsi alle spalle forme di maldigestione e malassorbimento anche quando la causa scatenante iniziale è ormai passata. 

Parlando di cause di diarrea acuta nel gatto, a dire il vero sono tantissime, qui segnaliamo quelle più frequenti: 

  • ingestione di cibi non idonei all’alimentazione del gatto 
  • errori nell’alimentazione del gatto 
  • intolleranza alimentare 
  • allergia alimentare 
  • razione alimentare eccessiva 
  • bruschi cambi di alimentazione 
  • intossicazione alimentare 
  • infezioni virali, batteriche o fungine 
  • parassiti intestinali (fra i più frequenti: Ascaridi, Coccidi, Tenia, Giardia, Strongili, Ancilostomi…) 
  • pancreatite acuta 
  • pancreatite cronica 
  • IBD 
  • malattia infiammatoria intestinale 
  • triadite del gatto 
  • insufficienza epatica e epatiti 
  • colangioepatiti 
  • insufficienza renale 
  • enteriti 
  • coliti acute 
  • somministrazione di farmaci 
  • ingestione di sostanze tossiche o veleni 

 

Fra le cause di diarrea cronica nel gatto, abbiamo: 

  • insufficienza pancreatica esocrina 
  • insufficienza epatica e epatiti croniche 
  • insufficienza renale cronica 
  • malattia infiammatoria intestinale 
  • IBD 
  • triadite 
  • maldigestione 
  • malassorbimento 
  • colite cronica 
  • neoplasie 

 

Diarrea nel gatto: una delle malattie più frequenti nei nostri mici >> 

 

Gatto con diarrea: febbre e altri sintomi 

Di per sé la diarrea nel gatto è un sintomo che può accompagnarsi o meno ad altri sintomi o segni clinici anche sistemici come la febbre: 

  • feci da liquide e acquose a pastose e cremose 
  • presenza nelle feci di sangue rosso vivo (ematochezia) o di sangue nero, digerito (melena) 
  • flatulenza 
  • borborigmi 
  • tenesmo (dolore durante la defecazione) 
  • alternanza di fasi di diarrea con fasi di stipsi 
  • anoressia 
  • aumento dell’appetito 
  • nausea 
  • vomito 
  • disidratazione 
  • abbattimento 
  • letargia 
  • dimagramento 

 

Come curare la diarrea del gatto?

 

Alimentazione dei gatti con diarrea: errori da non fare 

Nel caso sia presente un gatto con diarrea con uno o più dei sintomi sopra descritti, è importante non compiere determinati errori soprattutto per quanto riguarda l’alimentazione dei gatti con diarrea. I proprietari, spesso, facendosi prendere dall’ansia, cominciano a cambiare bruscamente l’alimentazione del gatto, magari somministrando cibi adatti agli umani, scordandosi che il gatto non è un umano in miniatura e che il suo intestino funziona diversamente. 

Questi sono alcuni errori da non fare con l’alimentazione del gatto in diarrea. 

  • Cambio brusco di alimentazione senza prima aver sentito il parere del proprio veterinario: è vero che in commercio esistono alimenti appositi per aiutare in caso di diarrea del gatto, ma prima di somministrarli è sempre bene consultare il veterinario curante. Cambi bruschi di alimentazione, infatti, in molti casi portano a un netto peggioramento della diarrea. 
  • Somministrare risomolti proprietari pensano di somministrarlo al gatto per cercare di bloccare la diarrea, proprio come succede per gli umani, ottenendo però l’effetto opposto. Questo perché molti gatti non riescono a digerire bene il riso, oltre al fatto che il gatto è un carnivoro, motivo per cui il suo intestino potrà digerire più facilmente le proteine animali che non dei carboidrati; 
  • Latte: molto spesso il gatto con diarrea è inappetente e il proprietario, pur di fargli mangiare qualcosa, gli somministra del latte, cosa che peggiora ulteriormente la diarrea 

 

Gatto con diarrea? Attenzione a fare correttamente il cambio di alimentazione >> 

 

Cibo per gatti con diarrea: quale dare? 

Se fai un’alimentazione casalinga e hai il gatto con diarrea, contatta il tuo veterinario: provvederà a modificare la razione alimentare per venire incontro al problema o contatterà il nutrizionista veterinario che aveva realizzato il piano alimentare del gatto per cambiarlo temporaneamente. 

Se dai un’alimentazione commerciale al gatto, prima di acquistare del cibo per gatti con diarrea, contatta sempre il tuo veterinario: ci sono diverse formulazioni in commercio che si possono dare, ma il cibo giusto dipende dalla causa della diarrea. Prima si fa diagnosi e poi si può prescrivere l’alimentazione corretta. 

 

Cosa dare ai gatti con diarrea: rimedi e terapia 

Per quanto riguarda il cosa dare ai gatti con diarrea, ci sono diverse terapie e rimedi che si possono utilizzare, variamente combinati fra di loro. Anche qui tutto dipende dalla causa: una diarrea da Ascaridi, per esempio, non ha la stessa cura di una diarrea da insufficienza del pancreas esocrino. 

Evita anche in questo caso il fai da te: la somministrazione di farmaci antidiarroici che avevi già in casa, siano essi per uso umano o per uso veterinario già usati in precedenza, potrebbero non solo non avere effetto, ma essere anche controindicati in quella specifica situazione. 

Anche prima di utilizzare fermenti lattici, probiotici, prebiotici o addensanti delle feci, contatta sempre il veterinario per essere sicuro di non fare errori. 

 

 

 

Fonti: VetStream, Diarrhea Overview – PubMed, Feline infectious diarrhea di Audrey K Cook 

 

Approfondimento: Purina