gatto-bianco

Gatti bianchi: carattere e personalità

by • 28 marzo 2009 • Da sapere sul gatto, SliderComments (4)11815

Secondo un’antica diceria popolare, le gatte bianche sarebbero delle cattive madri e i gatti bianchi in generale, non molto intelligenti, timidi o poco brillanti. Solo in tempi relativamente recenti si è cercato di andare a fondo sulla questione, scoprendo che il gene che determina il colore del pelo bianco è associato al gene della sordità.

Gatti bianchi: probabile sordità

In moltissimi casi, dunque, i gatti bianchi, soprattutto se con gli occhi azzurri (gatti albini) non sentono nulla! Le madri non si rendono immediatamente conto di eventuali pericoli, né sentono i miagolii dei loro piccoli, mentre i gatti da compagnia, non sentendoci, non possono “rispondere” quando li chiamiamo, o reagire in alcun modo agli stimoli sonori. Quindi, non è assolutemtne vero che siano incapaci di imparare i loro nomi o di rispondere adeguatamente ai rumori forti, come i proprietari erroneamente supponevano. Semplicemente… non li sentono!

Gatti bianchi: carattere

Per quanto riguarda il carattere, in generale si può dire che il temperamento dei gatti che hanno il pelo bianco sia misto: infatti, secondo alcune osservazioni, i British Shorthair bianchi sarebbero amichevoli e socievoli, mentre i gatti persiani bianchi sarebbero più calmi e pacifici. I gatti bianchi, in generale, sono molto dolci, tranquilli e riservati e si affezionano molto ai membri umani della famiglia.

E tu, cosa ne pensi?

***

gatti-caratterePotrebbe interessarti anche…

Comportamento del gatto e classificazione caratteriale per età e razza

Ogni gatto ha un carattere diverso dagli altri: è unico, inimitabile e irripetibile. La sua indole e il suo comportamento dipendono da molti fattori; tra questi determinanti sono la razza e l’età

» Leggi l’approfondimento*

 

*Link di approfondimento: PURINA
In copertina: Dorian di alepats

Pin It

Articoli correlati

4 Responses to Gatti bianchi: carattere e personalità

  1. Emilia Zanetti scrive:

    Non è affatto vero io ho una gatta bianca da anni figlia di gatti bianchi razza turca ci sente benissimo ed è dolcissima si chiam a Benni ed è un amote

  2. Marcel scrive:

    Mah, noi abbiamo una gatta bianca antipatica come una zitella inacidita, odia le coccole o farsi toccare in generale, odia giocare, mangia solo prodotti di una certa marca,

  3. Anna scrive:

    Il mio adorato Bianco era l’essere più dolce che io abbia mai incontrato. Mi amava incondizionatamente, di quell’amore profondo che si trova molto di rado fra gli esseri umani. A volte mi sembra di risentire il suo amabile miagolio ma subito realizzo che è impossibile e mi rattrista sapere che non potrò mai più sprofondare nei suoi occhi dorati, così calmi e rassicuranti, che non avvertiro’ mai più il peso del suo corpo sul mio. Quando ero triste o ammalata lui era il primo ad accorrere al mio capezzale, l’ultimo ad andar via. L’unica consolazione che ho è di averlo potuto conoscere e amare.

  4. tiziana garanzini scrive:

    Mah! E’ tutto bianco, ci sente e vede benissimo per fortuna! Il carattere ancora non l’abbiamo capito. Schivo e poco socievole quando vuole, parecchio timoroso, coccoloso a tratti quando vuole. Testardo da morire quando vuole qualcosa. La pappa? Un dramma! Affezzionato? Quando vuole. Però se ravvisa un pericolo cerca subito un membro della famiglia per tranquillizzarsi…..e non può evitare di dormire sul lettone!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>