cane in auto

Come gestire il cane in auto

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

29 giugno 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Cane in auto, come aiutarlo a stare bene e in sicurezza

Che sia per un viaggio breve o lungo, bisogna saper gestire il cane in auto per la sua e la nostra sicurezza.

Portare il proprio cane in auto per alcuni è un’esperienza semplice, mentre per altri può rivelarsi più complesso. Ovviamente, la cosa migliore da fare è abituare l’animale a viaggiare in auto fin da cucciolo, in modo che quando diventi grande non abbia problemi e abbia già preso confidenza con gli spazi della macchina.

Per abituare il cane a viaggiare in auto, come per l’addestramento in generale, bisognerà avere pazienza e affrontare diversi passaggi con gradualità. Ecco alcuni consigli:

  • inizia facendo salire il cane in auto, ma restando fermi, e sedendoti al posto di guida;
  • ripeti quanto fatto in precedenza e se il cucciolo rimane calmo premialo per il suo comportamento;
  • fai di nuovo lo stesso procedimento e accendi il motore, ma resta fermo;
  • parti per un breve giro;
  • se le prime uscite andranno bene, piano piano aumenta la distanza e porta il cane in auto anche per tratti più lunghi.

 

È importante che in ogni passaggio il cucciolo prenda confidenza con l’auto e la situazione, solo quando sarà tranquillo potrai passare alla tappa successiva.

 

Norme per portare il cane in auto

Cosa dice la Legge sul trasporto dei cani in auto? In caso di un solo animale non è obbligatorio l’uso del trasportino, reti o vani appositi, a patto che il cane non costituisca impedimento o pericolo per il guidatore. Nel caso di due o più animali, invece, ne è obbligatorio l’uso.

Questo significa che nel caso di un solo animale questo può stare sui sedili posteriori, ma non deve potersi muovere liberamente nell’abitacolo, mentre due cani devono essere divisi dal guidatore. Ad esempio attraverso:

  • trasportino;
  • gabbia;
  • bagagliaio diviso da reti.

 

Per aiutare gli animali ad accettare questa situazione, si possono inserire negli spazi individuati giochi o copertine che abbiano il nostro odore o quello di casa così che l’animale non sia impaurito e possa vivere serenamente il viaggio.

 

Come trasportare il cane in auto

Una volta partiti ricorda che la gestione del cane in auto non finisce: anche il viaggio in sé, infatti, non deve essere sottovalutato.

  • Se il cane soffre di mal d’auto, non dargli da mangiare prima della partenza per evitare che possa vomitare e se ha mangiato aspetta almeno 2/3 ore.
  • Non lasciare mai il cane chiuso in auto, soprattutto quando è molto caldo o freddo.
  • Lascia il finestrino leggermente aperto in modo da garantire l’ingresso dell’aria nell’abitacolo, ma assicurati che il cane non possa mettere la testa fuori.
  • Porta con te acqua, snack e qualche giocattolo per il tragitto.
  • Se il viaggio è molto lungo, fai delle soste almeno ogni due ore per far sì che il cane possa rifocillarsi, fare i suoi bisogni, muoversi e distrarsi un po’.

 

Se il cane in auto si agita molto chiedi consiglio al tuo veterinario in modo che possa indirizzarti verso la soluzione migliore per gestire la situazione ed evitare che una bella avventura possa essere spiacevole sia per il pet che per il proprietario.

 

Foto: iStock

Approfondimento: Friskies