30 aprile 2019

categoria: Gatti di razza, Slider

pubblicato da: PetPassion Redazione

Scopri carattere e caratteristiche del gatto Napoleone!

Si tratta di una razza recente, frutto della combinazione con altre due razze di gatto: scopriamo l’origine e alcune curiosità sul gatto Napoleone

 

Tra le tante razze di gatto esistenti ne esiste una molto affascinante che si caratterizza per la sua dolcezza: il gatto Napoleone. Si tratta di una razza creata recentemente con una particolarità fisica ben precisa: le zampe corte. Scopriamo qual è la sua storia, che tipo di carattere ha e qualche altra curiosità che lo riguarda.

 

Origine del gatto Napoleone

Il gatto Napoleone ha un’origine piuttosto curiosa: si tratta di una razza nata dalla combinazione fra il gatto Persiano e il gatto Munchkin. Di conseguenza, com’è facile intuire, ha mantenuto alcuni aspetti riconducili al Persiano e altri che sono tipici del Munchkin, che è il gatto nano per eccellenza ed è noto per le sue zampette corte.

La razza di gatto Napoleone, il cui nome si lega proprio alla bassa statura, ha iniziato ad essere riconosciuta come tale nel 2001, ma ci sono voluti altri anni prima che venisse accettata dalle varie associazioni feline. Il gatto Napoleone è anche conosciuto come gatto Minuetto.

 

Carattere del gatto Napoleone

A proposito del gatto Napoleone, si tratta di una razza di gatto che ispira tanta tenerezza: è una fortuna, quindi, che sia un felino che ama farsi fare le coccole. Non gli piace la solitudine e ha bisogno della compagnia del proprietario per la maggior parte del tempo.

È un gatto che si adatta molto bene alla vita in appartamento, dal carattere docile, in grado di stare bene anche in compagnia di altri animali domestici. Il gatto Napoleone è un felino paziente, giocoso, curioso e con un’attitudine innata verso la socializzazione con umani e altri animali.

 

Caratteristiche fisiche del gatto Napoleone

La più grande particolarità del gatto Napoleone sono le sue zampe corte, anche se è possibile trovare in giro anche alcuni esemplari con le zampe lunghe. Si tratta di un gatto di taglia media, il cui peso non supera generalmente i 3 kg per le femmine e i 5 kg per i maschi. Ha un corpo muscoloso e arrotondato.

Per quanto riguarda il muso, il gatto Napoleone ha occhi grandi e rotondi, naso corto e largo, orecchie piccole e con l’estremità arrotondata. La coda ha lunghezza normale, mentre il pelo è molto soffice e brillante e può essere sia corto sia lungo. La prima volta che si vede un gatto di razza Napoleone si ha l’impressione di avere a che fare con un peluche vivente.

 

Gatto Napoleone: le cure

Si raccomanda di spazzolare il pelo del gatto con una certa frequenza, che sarà legata alla lunghezza del manto, al fine di mantenerlo lucido e sano. Per quanto riguarda l’alimentazione, si consiglia di optare per cibi ricchi di calcio che serviranno a rafforzare le ossa, soprattutto quelle delle zampette che devono sorreggere il peso di tutto il corpo.

Non possono mancare poi le consuete visite dal veterinario e le vaccinazioni di routine per evitare i problemi di salute e rendersi conto della presenza di eventuali patologie per tempo.

 

A prescindere dalla razza, come si fa felice un gatto?

Ogni gatto merita di essere felice. E ogni padrone vorrebbe che fosse tale. Per soddisfare questa duplice aspirazione, c’è da tenere presente che, proprio come gli esseri umani, anche i felini posseggono delle personalità individuali.

>> Scopri come rendere felice il tuo gatto

 

Approfondimento: Purina Gourmet