4 ottobre 2019

pubblicato da: PetPassion Redazione

Avere un cane fa bene al cuore, ecco la ricerca

Un recente studio ha dimostrato come avere un cane fa bene al cuore e alla salute dell’uomo.

 

In molti pensano che il cane sia il migliore amico dell’uomo, e questo è stato dimostrato anche a livello scientifico per quanto riguarda la salute dell’essere umano. Questo è vero soprattutto per il benessere del cuore: avere un cane permette di mantenersi in allenamento e sani, grazie alle passeggiatine mattutine e serali e ai giochi fatti insieme.

A dimostrarlo un nuovo studio compiuto da un team di ricercatori italiani siciliani in collaborazione con il dipartimento di Medicina cardiovascolare della Mayo Clinic di Rochester (Usa) e dell’ospedale universitario Sant’Anna di Brno, in Repubblica Ceca.

 

Avere un cane fa bene al cuore, cosa dice la ricerca

La ricerca che afferma come avere un cane fa bene al cuore ha avuto come oggetto di analisi circa 2 mila persone della città di Brno, in Repubblica Ceca. Gli studiosi si sono concentrati su un campione ristretto di 1769 cittadini che non avevano mai avuto una malattia cardiaca. Tutte queste hanno avuto assegnato un punteggio in base al Life’s Simple 7, che si basa su 7 misure (indice di massa corporea, dieta, attività fisica, stato di fumo, pressione sanguigna, glicemia e colesterolo totale) definite dall’American Heart Association che le utilizza per valutare il profilo individuale e i potenziali pericoli cardiovascolari. Successivamente sono stati confrontati i profili dei partecipanti fra coloro che possedevano un animale domestico o meno.

Dallo studio “Kardiozive Brno 2030” è emersa un’associazione fra l’avere un cane e la salute del cuore dell’uomo. Lo stato di benessere che questa correlazione provoca, dimostrato scientificamente, lo si è avuto soprattutto in termini di attività fisica e riduzione del rischio di malattie cardiovascolari.

 

Gli effetti positivi di avere un cane in famiglia

Altre ricerche hanno invece reso noto come il fatto di avere un cane aiuta a migliorare la salute mentale e a ridurre l’isolamento sociale, fattori che sono entrambi legati al rischio di attacchi di cuore.

Andrea Maugeri, ricercatore presso il Centro di ricerca clinica internazionale presso l’Ospedale universitario di Sant’Anna a Brno e autore dello studio, ha affermato che le persone prese in analisi che possedevano un animale domestico avevano maggiori probabilità di fare attività fisica e seguire una dieta migliore con un livello di zucchero ideale nel sangue. I maggiori vantaggi nell’avere un animale domestico si sono riscontrati in chi convive con un cane, al di là dell’età, del sesso e del livello di istruzione delle persone oggetto dello studio.

Avere un cane fa bene al cuore in quanto questo animale è fondamentale per creare serenità e armonia all’interno dell’ambiente famigliare in cui si trova, generando atteggiamenti positivi e sconvolgendo la routine di tutti i giorni.

Il cane all’interno della famiglia è un catalizzatore di serenità, genera atteggiamenti positivi, sconvolge positivamente la routine familiare, divenendo un compagno ed un amico, un vero e proprio membro della famiglia.

 

 

Fonte: https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/cane_fa_bene_al_cuore_salute_benessere_uomo_ultime_notizie-4694964.html