27 aprile 2016

pubblicato da: Redazione PetPassion

Per aiutare il proprio gatto a vivere meglio e per fortificarne il sistema immunitario è importante scegliere per lui un’alimentazione sempre equilibrata e corretta. Il cibo giusto per il nostro gatto va scelto in base alle sue specifiche esigenze, che variano per gatti sani, gatti sterilizzati, in fase di crescita o di allattamento. Nella scelta […]

Per aiutare il proprio gatto a vivere meglio e per fortificarne il sistema immunitario è importante scegliere per lui un’alimentazione sempre equilibrata e corretta. Il cibo giusto per il nostro gatto va scelto in base alle sue specifiche esigenze, che variano per gatti sani, gatti sterilizzati, in fase di crescita o di allattamento. Nella scelta dell’alimentazione è fondamentale anche tener conto dello stile di vita del singolo animale, che varia per gatti che vivono in appartamento o in giardino, in ambienti caldi o freddi.

L’alimentazione casalinga, frequentemente legata a pratiche alimentari scorrette (esclusivamente a base di carne e/o pesce), risulta molto spesso sbilanciata nella composizione. Per una corretta alimentazione del gatto, infatti, è importante garantire un’adeguata quantità di proteine e aminoacidi, in particolare di taurina, acidi grassi e vitamina A preformata. Da qui nasce l’esigenza di fornigli alimenti studiati appositamente per loro, che tengano conto delle loro esigenze.
gatto-difese-immunitarie

Alimentazione gatto: meglio il cibo umido o il cibo secco?

La scelta dipende fondamentalmente dalle preferenze e dal gusto del singolo gatto, che è importante soddisfare.
Cibo secco. L’alimentazione basata su alimenti completi secchi presenta alcuni vantaggi specifici: aiutano a rimuovere la placca dai denti e sono estremamente pratici, poiché basta dosare la quantità necessaria e metterla sul piatto del vostro gatto lasciando che si serva. Gli alimenti secchi non sporcano, sono facili da conservare e, una volta aperti, durano più a lungo del cibo umido.
Cibo umido. Alcuni gatti, tuttavia, preferiscono l’aroma e la consistenza del cibo umido che può comunque risultare molto pratico grazie alle nuove buste monoporzione che garantiscono ogni volta un pasto fresco e semplice da servire.

Alimentazione gatto: quali fattori valutare per la scelta?

Nella scelta della corretta alimentazione per il proprio gatto è fondamentale valutare una serie di fattori:
» età del gatto
» peso corporeo
» condizioni in cui vive (appartamento o vita libera)
» condizioni climatiche
» stato fisiologico (crescita, gestazione, allattamento, senescenza)

Insomma, il cibo “migliore” per un gatto* è quello che risponde a tutte le sue specifiche esigenze di stile di vita e di salute.

 

*link di approfondimento Purina ONE.