gatto-albero-natale

Natale a prova di gatto: regole di sicurezza

by • 5 dicembre 2017 • Da sapere sul gatto, SliderComments (1)52350

Si avvicina il Natale e la casa si riempie di decorazioni e oggetti che possono essere pericolosi per i nostri gatti, naturalmente attratti da cavi, decorazioni e soprattutto dall’albero di Natale.

Un’alternativa è rinunciare a tutto: albero e decori. Ma se il clima del Natale per te è molto importante, basta seguire alcuni accorgimenti pratici per mettere in sicurezza la casa e preservare i nostri mici dai piccoli incidenti domestici.

1. Scegliere bene il tipo di albero adatto ai gatti

Gli alberi veri sono potenzialmente più pericolosi di quelli artificiali, a causa degli aghi taglienti (oltre che tossici se masticati, ma quest’ultimo pericolo vale anche per l’albero artificiale):

  • scegliere un albero di dimensioni piccole per ridurre i rischi in caso di cadute;
  • se l’albero è vero,  rendere il contenitore dell’acqua inaccessibile (rischio avvelenamento);
  • in presenza di cuccioli, avvolgere della stagnola intorno al tronco.

2. Ancorare saldamente l’albero di Natale

Scegliere una base che riesca a mantenere stabile l’albero anche in caso di urti, e utilizzare una copertura per la base per nascondere le “zavorre” e i cavi elettrici. Meglio ancorare l’albero anche alla parete o al soffitto, per evitare che il gatto lo rovesci.

3. Dove mettere l’albero di Natale 

Assicurarsi che vi sia spazio libero intorno, per evitare che il gatto sfrutti elementi per saltare sull’albero. Scegliere una stanza che può essere chiusa e resa inaccessibile al gatto in assenza di persone.

4. Come decorare l’albero e la casa 

Non addobbare l’albero da subito per avere il tempo di insegnare al gatto a non arrampicarsi, lasciando che esamini il nuovo arrivato.

  • spruzzare l’albero con spray agli agrumi (poco gradito ai felini);
  • spruzzare delle pigne con la Citronella e disporle sotto l’albero;
  • tenere lontano il gatto mentre si decora l’albero;
  • evitare di farlo giocare con i decori affinché li associ all’idea del gioco;
  • scegliere addobbi ritenuti meno invitanti per il gatto,
  • evitare ciondoli o oggetti luccicanti e preferire decori semplici di carta e feltro;
  • addobbare maggiormente l’albero nella parte superiore;
  • fissare saldamente i decori ai rami (ad esempio, con ganci di metallo).

5. Cosa evitare nei decori

  • spigoli vivi o oggetti delicati (il vetro è assolutamente vietato);
  • neve artificiale, che potrebbe essere tossica se ingerita dal gatto;
  • candele vere (il gatto potrebbe toccarle, bruciarsi e provocare incendi);
  • decori di cioccolato (il cioccolato è tossico per i gatti).

6. Fare attenzione ai cavi elettrici

I cavi sono una tentazione per un gattino curioso.

  • assicurare i cavi con del nastro adesivo,
  • evitare di lasciarli penzolanti, e renderli difficili da raggiungere;
  • avvolgere il cavo in eccesso intorno alla base dell’albero.
  • controllare l’eventuale danneggiamento del cavo di alimentazione;
  • spegnere sempre le luci dell’albero quando non è presente un adulto.

Sai che c’è un gatto particolarmente amante del Natale?

E’ il gatto persiano, scopri come rendere felice un gatto persiano a Natale*!

E ora, date un’occhiata a questo video “gatto vs albero”

 

Link di approfondimento a GOURMET
Foto: dalla community di Luca70

 

Pin It

Articoli correlati

One Response to Natale a prova di gatto: regole di sicurezza

  1. Irene scrive:

    quest’anno sono arrivata a quota 4 mici, mi sa che dovrò arrendermi all’idea di sostituire l’albero di Natale con qualche altra decorazione della casa che sia a prova di gatto… mi dispiace un po perchè l’albero a Natale è una tradizione farlo tutti insieme ma troverò una soluzione che vada bene sia per noi che per i miei pelosetti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>