Carattere e caratteristiche Pixie Bob

Gatto Pixie Bob: caratteristiche

  • Love

  • Mi piace

  • Sigh

  • Grrrr

9 novembre 2020

pubblicato da: PetPassion Redazione

Coda corta, orecchie di lince e tante fusa: il gatto Pixie Bob.

Il Pixie Bob, la “lince” in miniatura, è un gattone che ama il contatto fisico, la vita in famiglia e, ovviamente, i comodi divani su cui poltrire. Insomma, un perfetto gatto da appartamento!

 

Il Pixie Bob è un micione dall’aspetto robusto e selvaggio ma non c’è motivo di temere, è tra i gatti più socievoli e affettuosi in grado di alternare pisolini a coccole e coccole a pisolini.
Ma scopriamone insieme caratteristiche fisiche e caratteriali e le origini.

 

Gatto Pixie Bob scheda tecnica

  • Tipologia=cane da riporto, cerca, soccorso, caccia e compagnia;
  • Vita media del felino=12-20 anni;
  • Provenienza=Washington (USA);
  • Peso=Femmina= 5 kg; Maschio= da 5 a 7 kg;
  • Dimensioni= Femmina= tra 25 e 30 cm; Maschio= tra 33 e 38 cm
  • Tipologia pelo= corto, lungo;
  • Colore mantello=solitamente marrone o marrone dai toni caldi e maculato o a strisce. La base è grigio topo;
  • Occhi= Medi, dal colore oro, verde, marrone.

 

Caratteristiche fisiche del Pixie Bob

Il Pixie Bob è un gatto muscoloso, possente ma dal fisico slanciato, e, proprio per questa ragione, appare come un gattone vanitoso che si muove ondeggiando.
A farlo assomigliare a un felino selvatico però, oltre alle dimensioni, è anche la tipica schiena incurvata verso l’alto.

Oltre alla coda, ciò che rende il Pixie Bob unico è la caratteristica polidattilia (maggiore numero di dita rispetto allo standard felino): le sue zampe possono arrivare a contare fino a 7 dita. Si dice, infatti, che Pixie ereditò anche i geni del primo gatto maschio polidattile della Brewer.
Il Pixie Bob è, inoltre, un micione dalla fronte sporgente e arrotondata e dalle tenere orecchie leggermente arrotondate che terminano con un ciuffetto di pelo! Non a caso girano voci sul suo conto che ne fanno risalire le origini alle linci.

 

Gatto di razza Pixie Bob

 

Carattere del Pixie Bob Cat

L’aspetto da gattone selvatico non deve trarre in inganno, il Pixie Bob è un vero e proprio tenerone che ama trascorrere le giornate al caldo e vicino al proprio compagno umano.
Il Pixie Bob è tra le razze feline più socievoli ed è sempre pronto a ricevere coccole e fare fusa e moine, sia ai propri amici umani, piccoli e grandi, che 4 zampe. Ebbene sì, il suo carattere pacifico e affettuoso rende il Pixie Bob in grado di stringere amicizia con i gatti ma anche con i cani, sempre se abituati fin da cuccioli.

Il suo carattere amichevole lo rende anche un micio chiacchierone che ama comunicare tramite particolari miagolii, più simili a vocalizzi di uccellini, per esprimere il suo affetto o richieste, per lo più di cibo!
Altra caratteristica del Pixie Bob che sfaterà ancora di più il mito sulle sue origini selvagge è il suo essere un micio, oltre che particolarmente affettuoso, pigro e casalingo. Il Pixie Bob è quindi a tutti gli effetti un gatto ideale per la vita in appartamento.

Se cerchi un gatto coccolone che accolga gli ospiti al tuo fianco e li saluti calorosamente, allora il Bobcat è il gatto che fa al tuo caso!

Le origini del Pixie Bob Cat

Su questo micione è stato detto tanto: c’è chi, data la taglia e l’aspetto similare, ne ha fatto risalire le origini alle linci rosse, chi, invece, sostiene che il sangue selvaggio delle linci abbia lasciato spazio a quello più mite e dolce di gatti domestici con i quali, ai tempi, le linci si accoppiarono.

Le vere origini del Bobcat gatto risalgono, però, all’allevatrice americana Carol Ann Brewer che nel 1985 ottenne un gatto maschio polidattile dal pelo maculato e la coda più corta.
L’anno seguente la Brewer, motivata dal creare una particolare razza felina distante dagli standard canonici, adottò un micione randagio che le arrivava, addirittura, all’altezza delle ginocchia e, nonostante la malnutrizione, aveva una costituzione massiccia e imponente. Dall’accoppiamento di questo gattone, chiamato Keba, con una gatta domestica, Maggie, nacque Pixie. È proprio da questa gattina che ebbe origine la razza del Pixie Bob cat; il nome Pixie prese ispirazione dal nome della micia e bobbed (in inglese) in onore della caratteristica coda corta dell’animale.

 

 

 

 

Approfondimento: PurinaONE