cane-curiosita

Curiosità: cosa NON piace al cane.

by • 13 febbraio 2017 • Da sapere sul cane, SliderComments (14)31506

Una domanda che si pone spesso chi ha un cane è: “questa cosa che faccio piace al mio cane?”. Anche se abbiamo le migliori intenzioni, ci sono almeno 5 nostri comportamenti che non piacciono al cane.

I 5 comportamenti o abitudini “umane” che danno maggiore fastidio ai cani:

1. Casa non piace al cane? Che gli si parli solo con le parole! E’ vero che i cani capiscono molte parole, ma è altrettanto vero che si basano anche sul linguaggio del nostro corpo, ovvero sul linguaggio non-verbale. E’ fondamentale quindi comunicare con loro attraverso entrambi questi strumenti, facendo attenzione a non dire col corpo l’opposto di quello che gli stiamo dicendo a voce.

2. Cosa non piace al cane? Le eccezioni alle regole. Sin da cucciolo, il cane deve imparare alcune regole precise, sempre costanti nel tempo, necessarie per una felice convivenza e per garantirgli una vita serena. Una volta acquisita una regola, però, non è possibile alcuna deroga, perchè il cane non comprende il significato delle eccezioni. Il cane non capisce, ad esempio, che può salire sul divano dopo il bagnetto, quando è pulito, ma non può salire sul divano dopo essersi rotolato nel fango. Quindi è fondamentale far rispettare le regole, sempre e comunque, senza alcuna eccezione.

3. Cosa non piace al cane? Essere fissato negli occhi. Quando il cane viene fissato negli occhi, può interpretare questo comportamento come una minaccia nei suoi confronti. Meglio quindi approcciarlo in maniera dolce, abbassandosi alla sua altezza e parlandogli con un tono di voce basso, senza guardarlo troppo a lungo negli occhi. 

4. Cosa non piace al cane? Gli abbracci troppo stretti. In generale i nostri cani accettano volentieri le nostre manifestazioni di affetto, ma un abbraccio troppo stretto e caloroso può non essere di suo gradimento. Il motivo è che questo atteggiamento – tipicamente umano – non è presente nel loro codice di comportamento. Se, mentre viene abbracciato, il cane tende le orecchie e si irrigidisce, significa che non è a suo agio, meglio quindi allentare la presa. Questa è una delle cose più importanti da sapere sul cane.

5. Cosa non piace al cane? Il guinzaglio corto. Tenere il guinzaglio troppo corto (e costantemente in trazione) trasmette al cane insicurezza, paura, pericolo e lo porta più facilmente ad abbaiare e strattonare. Durante le passeggiate, meglio tenere il guinzaglio lento e lasciare il cane libero di camminare in autonomia: eviteremo che si innervosisca e che inizi ad abbaiare.

*Noi umani facciamo anche altre cose che i cani odiano…

 

CREDITS:
Fonte: Focus.it
*Link di approfondimento: Purina FRISKIES®
Foto di copertina: Shutterstock

Pin It

Articoli correlati

14 Responses to Curiosità: cosa NON piace al cane.

  1. claudia scrive:

    tutto corretto direi…ma una domanda…fido va portato nella macchina propria, e se dovesse essere la macchina di qualcun altro credo sarebbe qualcuno che di certo non disprezza la presenza di un animale nell’auto, cioe è molto difficile che qualcuno faccia salire nell’auto un cane che non conosce, seppur il cane di un amico,di un familiare…intendo che se il cane sale su di un auto vuol dire che il proprietario dell’auto è d’accordo…quindi la mia domanda è perche sarebbe un comportamento scorretto fare salire fido su sedili anteriori e posteriori della macchina???

  2. claudia scrive:

    ho anke sbagliato di scrivere l’email nel primo commento

  3. Giancarlo Goffredo scrive:

    Giusti i 10 “comandamenti” sopra descritti,ma non vedo nulla di come “educare” il pet per avere una vita “sociale” adatta in famiglia ed in società.Pertanto sarebbe necessario dare indicazioni guida su come “educare” il pet. Io sono riuscito in tante cose….ad esmpio,in caso di necessità,far fare alla mia BiWi i bisogni nella terreriera per gatti,contenuta in apposito contenitore sul balcone.Oltre ad altre buone maniere in prresenza di ospiti e non solo.

  4. admin scrive:

    Ciao Claudia, il problema del far salire il cane sui sedili della macchina non è tanto che il padrone del cane sia d’accordo o no, quanto il fatto che è una cosa pericolosa sia per il cane che per il padrone. Innanzitutto, il cane che viene messo sul sedile è in condizioni di pericolo, in caso di frenate, tamponamenti o incidenti, perchè al contrario del guidatore non ha nè la cintura di sicurezza nè la protezione dell’air bag. Quindi, con una brusca fermata viene proiettato in avanti, contro i sedili o contro il vetro, e rischia di farsi davvero male oltre che, nei casi peggiori, di morire per il trauma fisico. In più, l’art.169 del codice della strada dice che: “E’ consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo”. Di conseguenza, per portare il cane in macchina la cosa migliore è dotarsi di un kennel delle giuste dimensioni (ne esistono anche di ripiegabili, così non occupa troppo spazio quando non lo usi) e mettere il kennel o sul sedile posteriore, assicurandolo con la cintura di sicurezza, o nel bagagliaio.

  5. admin scrive:

    Giancarlo, le risposte alle tue domande, invece… le trovi addirittura in 12 videolezioni :) Sono proprio i contenuti della nostra web serie “Dog City Life”, che trovi qui: https://www.petpassion.tv/webserie/show/dog-city-life/19

  6. POLDO2008 scrive:

    Allevare un cane significa educarlo esattamente come un figlio/a , con immenso amore . Hanno un intelletto strabiliante..ed il piu’ delle volte finisce che sono loro ad educarci…..

  7. Annalina scrive:

    Ciao io volevo dire che tutte le cose sopra elencate sono gistissime, anche se ogni tanto i nostri cani hanno bisogno di correre, è vero che nei parchi ci sono i bambini,ma se i nostri cani sono educati bene ai bimbi non si avvicinano e possono stare anche senza guinzaglio. Mi raccomando non abbandonate mai gli animali in fondo sono loro che ci danno la forza di vivere, io con il mio cane ho superato un brutto momento della mia vita e se non c’era lei a darmi coraggio io adesso non sarei qui a scrivere queste cose.

  8. simona scrive:

    tutto giustissimo! jack va’ in giro per la citta’ da 10 anni da solo..rientra a pranzo e intorno alle 18 del pomeriggio..sale le scale da solo..va dal macellaio a scroccare qualcosa…mi viene a trovare al lavoro..e poi viaaaaa verso nuove avventure.Questa si’ che e’ vita…
    Questo pero’ e’ accaduto solo con jack..non so perhce’
    ah! a volte va anche a messa!
    simona

  9. love scrive:

    Ciao io sono d’accordo con voi ci vuole sempre il musaiuolo e il guinsaglio apportato a mano e sono anche d’accordo per tutte le altre cose; il mio cane è scappato cosi. e ne sto soffrendo… mi potete dare qualche consiglio per rintracciarlo?
    Grazie per l’attenzione.. :)

  10. patrizia scrive:

    io aggiungerei anche di nn farlo mai sentire di essere trascurato

  11. alessandra scrive:

    io ho un beagle e lui quando andiamo da qualche parte senza andare in vacanza lo mettiamo in baule con un piccolo guinzagli x tenerlo fermo se nel caso facciamo un incidente nn si va a schiantare da qualche parte e nn si fa male contro qualche cosa x ciò secondo me nn va bene tenere il cane sui sedili posteriori xk il cane è libero di muoversi e di sfogarsi come fa un movimento brusco il cane al guidatore il guidatore sbaglia e si formano gli incidenti x ciò nn mettete il cane nei sedili posteriori ma nel baule oppure se dovete andare in vacanza mettete prima le valige e poi se il cane nn ci sta mettetelo davanti con voi ma sempre con il guinzaglio oppure lo fate addormentare e poi lo potete toglere

  12. tiziana scrive:

    ciao a tutti/e finalmente ho trovato lo spazio giusto dove rendere pubblica l’indecenza di tanta, anzi troppa direi,gente ,che pensando di avere un cane di qualsiasi taglia sia di fronte a persone come me che ne hanno timore ti senti rispondere: MAGARI FOSSI PULITA COME IL MIO CANE oppure IL MIO CANE E’ BUONISSIMO E’ LEI CHE NON VA .. xche diciamo la verità il cane come altri animali possono procurare infezioni(anche gravi)…. queste persone mi fanno rabbia di quanta ignoranza adoperano; che vanno a farsi la passeggiata col cane , passando tra le persone magari assopite a prendere il sole in spiaggia… e le infezioni che procura la pipì x non pensare della cacca.. domanda: queste persone al loro cane gliela fanno fare dentro casa..e dove capita?anche sul divano dove poi si sdraiano? non credo!! e allora xchè essere così irrispettosi di chi magari un cane non ce l’ha x scelta o addirittura obbligato dalla salute cagionevole??????????? ciao

  13. lucia scrive:

    Concordo in tutto e sono d’accordo con chi ha scritto del trasporto di cani sul sedile posteriore… io ho due cani di circa 30 kg l’uno e uno yaris. ho comprato un kennel che entra perfettamente nel bagagliaio della macchina ma non c’entrano tutti e due i cani quindi ho dovuto optare per la pettorina e guinzaglio/cintura. Poi ho messo un telo che impedisce loro in caso di frenata di scivolare tra i sedili… dormono tranquilli e io posso vederli e parlargli…

  14. sofia scrive:

    sì mi sembrano giusti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>