19 marzo 2012

pubblicato da: Redazione PetPassion

Notizia sconcertante dagli Usa, un episodio piuttosto simile al vergognoso caso di Katja Pushnik. A Chicago, un ventiduenne e un tredicenne sono stati arrestati per aver maltrattato alcuni cani e i loro cuccioli, aver filmato questi atti inqualificabili ed aver poi postato i video su YouTube. Il Joshua Moore insieme al minore sono accusati di […]

Foto | Flickr

Foto | Flickr

Notizia sconcertante dagli Usa, un episodio piuttosto simile al vergognoso caso di Katja Pushnik. A Chicago, un ventiduenne e un tredicenne sono stati arrestati per aver maltrattato alcuni cani e i loro cuccioli, aver filmato questi atti inqualificabili ed aver poi postato i video su YouTube.

Il Joshua Moore insieme al minore sono accusati di atti che ci vergognamo ad elencare. Gesti incommentabili come roteare i cuccioli legati ai loro guinzagli e altri atti osceni che non ci sentiamo di raccontare.

Moore è stato arrestato la scorsa notte ed è stato accusato di otto capi di crudeltà verso gli animali e quattro capi di tortura sugli animali.

La polizia si è mossa dopo le lamentele di chi aveva visto i video su youtube. I due, assolutamente inconsapevoli dei loro gravissimi gesti, avevano usato nomi veri e sono stati rintracciati con facilità.

I due hanno ammesso il fatto e si sono dichiarati sbalorditi dal clamore suscitato, a loro avviso era solo un passatempo, una cosa divertente da vedere. Cinque cani e cinque cuccioli, tutti di razza terrier, chihuahua o incroci dei due, sono stati sequestrati e portati in un canile.

Noi di Petpassion ci chiediamo come sia possibile che dei ragazzi, per quanto giovani, non abbiano percezione della gravità di un atto simile nei confronti di un essere vivente, qualsiasi esso sia. La gravità del gesto in sè è fuori discussione, ma la cosa che sciocca di più è forse proprio questa inconsapevolezza… voi che ne pensate?