26 agosto 2020

pubblicato da: Medico Veterinario

Cane con artrosi che zoppica? Ecco cosa fare.

L’artrosi nel cane è un problema molto più comune di quanto non si pensi. Ne soffrono sia i cani giovani che i cani anziani (anche se è vero che si tende a manifestare di più nei cani anziani), sia i cani di piccola taglia che quella di grossa taglia. Andiamo a vedere cause, sintomi e rimedi, chiarendo anche la differenza fra artrosi e artrite (non sono la stessa cosa e non sono sinonimi).

 

Artrosi cane: sintomi e cause

Con il termine di artrosi in medicina umana e veterinaria si intende una malattia degenerativa che interessa le articolazioni. È una patologia progressiva, quindi i sintomi andranno avanti più o meno velocemente. Le strategie terapeutiche che vengono messe in atto, infatti, hanno lo scopo non di eliminare l’artrosi, bensì di rallentarne la progressione e alleviare i sintomi.

Si parla, infatti, di artropatia cronica. Ma come inizia l’artrosi nel cane? A volte la causa non è identificabile, altre volte, invece, tutto parte da un trauma meccanico. Il danno fa sì che i condrociti (la cartilagine ialina è formata da acqua, matrice cartilaginea extracellulare e condrociti e non ha inoltre vasi ematici, linfatici o nervi) si attivino cercando di riparare il danno, ma finendo solamente con l’aumentare la produzione di collagene. Questo aumenta la produzione delle citochine infiammatorie: parte così un processo infiammatorio che non fa altro che stimolare ancora di più i condrociti fino a che non si instaura un processo degenerativo della stessa cartilagine. Il tutto è accompagnato da sclerosi ossea, dalla formazione di osteofiti, da infiammazione della sinoviale che diventa spessa, dall’aumento di liquido sinoviale, da tendiniti e atrofia muscolare.

Queste sono alcune delle cause di artrosi nel cane:

  • displasia dell’anca
  • displasia del gomito
  • rottura dei legamenti crociati
  • rottura dei legamenti collaterali
  • rottura del menisco
  • lussazione della rotula
  • necrosi della testa del femore.

 

Si parla di artrosi primaria quando ci si riferisce all’artrosi che colpisce i cani anziani: tende a manifestarsi a carico di più articolazioni ed è legata al fisiologico invecchiamento del corpo del cane. Si parla, invece, di artrosi secondaria quando il processo degenerativo viene provocato da malattie congenite come la displasia dell’anca o del gomito, dall’uso continuo di quell’articolazione o da traumi. In questo caso l’artrosi è a carico di una sola articolazione. Inoltre, l’artrosi può interessare non solo le ossa e articolazioni delle zampe e del bacino, ma anche quelle della colonna vertebrale.

Il tipico sintomo dell’artrosi nel cane è una zoppia a freddo: il cane tende a essere rigido e zoppicare di più dopo essere rimasto fermo, mentre col movimento la zoppia sembra migliorare. Questi sono i principali sintomi di artrosi nel cane:

  • zoppia a freddo
  • articolazioni rigide
  • il cane si muove di meno
  • il cane non compie più movimenti come il saltare sul divano, salire sulla macchina, si stanca subito in passeggiata o non fa più le scale
  • si siede o dorme in posizioni diverse dalle solite
  • dolore quando si toccano le articolazioni (a volte arriva a mordere)
  • le articolazioni a volte appaiono gonfie
  • tremori sulle zampe interessate dall’artrosi
  • atrofia muscolare
  • il cane scarica il peso dalla zampa o dalle zampe coinvolte
  • riduzione della mobilità delle articolazioni coinvolte fino ad arrivare ad articolazioni totalmente irrigidite e bloccate.

 

Questi sono i principali problemi di salute dei cani anziani

 

artrosi cane rimedi

 

Artrosi del cane: come curarla?

Se noti uno o più dei sintomi sopra descritti, contatta il tuo veterinario. È importante impostare il prima possibile una strategia terapeutica per cercare non solo di rallentare la progressione del processo degenerativo prima che le articolazioni si blocchino del tutto, ma anche per alleviare il dolore in modo da migliorare la qualità della vita del nostro amico a quattro zampe.

Quali alimenti dare ai cani anziani? Ecco qualche consiglio

 

Rimedi per l’artrosi del cane

Esistono diversi rimedi per l’artrosi del cane. Il tuo veterinario ti suggerirà i farmaci e gli integratori alimentari più adatti a seconda della causa scatenante e della situazione clinica del cane. Nel piano terapeutico potrebbe essere previsto anche un cambio di alimentazione: non solo è necessario far dimagrire cani obesi che soffrono di artrosi per evitare di stimolare troppo le articolazioni con carichi eccessive, ma esistono anche cibi commerciali ideati per cani che soffrono di problemi di artrosi.

È anche possibile effettuare della fisioterapia in appositi centri specializzati.

Oltre alla terapia tradizionale, esistono anche dei rimedi naturali e fitoterapici che possono trovare indicazioni in caso di artrosi del cane: chiedi al tuo veterinario.

 

Differenza fra artrosi e artrite nel cane

Artrosi e artrite nel cane non sono la stessa cosa. Sebbene ogni tanto si sentano usare come sinonimi, in realtà indicano patologie diverse. L’artrosi è un processo degenerativo a carico dell’articolazione, mentre l’artrite è un processo infiammatorio che colpisce le articolazioni, talvolta su base infettiva. Tuttavia, le due patologie non si escludono a vicenda: artrosi e artrite possono coesistere insieme.

Fra le cause di artrite nel cane ricordiamo l’artrite da Leishmaniosi, la poliartrite immunomediata, l’artrite settica, l’artrite da agenti fungini e l’artrite reumatoide.

 

Scopri le differenze fra l’artrite e l’artrosi del cane e del gatto

 

 

 

 

Approfondimento: Purina ProPlan

 

Fonti: PubMed,Spontaneous dog osteoarthritis – a One Medicine vision di Richard L Meeson, Rory J Todhunter, Gordon Blunn, George Nuki, Andrew A Pitsillides