1 febbraio 2010

pubblicato da: Redazione PetPassion

E’ accaduto in Trentino in un istituto tecnico di Tione. Uno studente ha portato in classe la gallina tenendola chiusa nello zaino fino all’intervallo quando poi l’ha liberata. L’animale ha cercato di scappare, ma invano: la triste sorte della gallina era purtroppo già scritta. Acciuffata e gettata dalla finestra, ed ecco che l’ennesimo episodio di […]

gallina pulciniE’ accaduto in Trentino in un istituto tecnico di Tione. Uno studente ha portato in classe la gallina tenendola chiusa nello zaino fino all’intervallo quando poi l’ha liberata. L’animale ha cercato di scappare, ma invano: la triste sorte della gallina era purtroppo già scritta. Acciuffata e gettata dalla finestra, ed ecco che l’ennesimo episodio di maltrattamento sugli animali si è consumato. Il salto dalla finestra, o forse le mani di un secondo studente hanno provocato la morte del povero animale.

Artefici della violenza due ragazzi minorenni che sono stati denunciati e sospesi dalle lezioni scolastiche, quattro giorni per il primo, due per l’altro. A quanto sembra l’intenzione dei due era di farsi belli coi compagni che invece non hanno apprezzato. I carabinieri sono intervenuti ed è scattata l’accusa per maltrattamento di animali.

In realtà questo triste episodio accadeva mesi fa, a Novembre; probabilmente è venuto alla luce ora sulla scia della vicenda di un coniglio in un’altra scuola superiore, un liceo di Borgo Valsugana. In quel caso però era stato un insegnante a proporre di portare in classe un coniglio morto per spiegarne meglio l’anatomia.