22 gennaio 2013

pubblicato da: Marina Naddeo

Ancora un caso di traffico internazionale di animali provenienti dall’est: Ungheria e Slovacchia. Le forze dell’ordine hanno sequestrato 24 cuccioli di razza bichon frisè, bulldog, carlino, cavalier king, maltese, chihuahua e west highland. I “Baschi Verdi” del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino hanno sequestrato 24 cuccioli: è l’esito dell’indagine denominata “operazione Snoopy“, concentrata […]

Ancora un caso di traffico internazionale di animali provenienti dall’est: Ungheria e Slovacchia. Le forze dell’ordine hanno sequestrato 24 cuccioli di razza bichon frisè, bulldog, carlino, cavalier king, maltese, chihuahua e west highland.

Cuccioli sequestrati: bulldog, carlini, cavalier king, maltesi, chihuahua e west highland

I “Baschi Verdi” del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino hanno sequestrato 24 cuccioli: è l’esito dell’indagine denominata “operazione Snoopy“, concentrata sulle importazioni irregolari e sulla vendita di animali da compagnia, in particolare cani di piccola taglia.

Dalle visite è emerso che i 24 cuccioli avevano un’età inferiore a quella riportata sui passaporti di accompagnamento: tra i 60 e i 75 giorni, età di molto inferiore a quella dichiarata sui documenti, risultati falsi. I cuccioli non erano idonei alla vaccinazione, elemento fondamentale per la loro regolare importazione nel territorio nazionale, oltre ad essere troppo piccoli per essere separati dalla madre e per affrontare lo stress del viaggio.

Al termine delle indagini, anche due commercianti sono stati denunciati con l’accusa di traffico illecito di animali da compagnia (la normativa).

Il traffico illecito di animali genera, non di rado, anche casi di truffe di cuccioli di razza venduti online.
Per approfondire l’argomento, è possibile partecipare o consultare la raccolta di esperienze e consigli nel gruppo di discussione Contro il traffico di cuccioli.

(Fonte: Ansa)