5 febbraio 2018

pubblicato da: Marina Naddeo

(Napoli, 5 febbraio 2013) Edoardo Stoppa parla di tratta di cani di razza dall’Est Europa. Nel video sono chiare le terribili condizioni in cui vengono detenuti gli animali e l’alto tasso di mortalità di cuccioli maltrattati. Nel video di Stoppa, andato in onda su canale 5, trafficanti improvvisati e senza scrupoli girano per la provincia […]

(Napoli, 5 febbraio 2013) Edoardo Stoppa parla di tratta di cani di razza dall’Est Europa. Nel video sono chiare le terribili condizioni in cui vengono detenuti gli animali e l’alto tasso di mortalità di cuccioli maltrattati.

Edoardo Stoppa con i cuccioli sequestrati

Nel video di Stoppa, andato in onda su canale 5, trafficanti improvvisati e senza scrupoli girano per la provincia di Napoli consegnando il “carico” in numerosi negozi di animali. In questi negozi i cuccioli, acquistati nell’Est Europa a pochi euro, vengono rivenduti a prezzi altissimi.

Ammassati in condizioni al limite della sopravvivenza, in gabbie piccolissime. Troppo piccoli per essere venduti. Alcuni addirittura non hanno ancora i denti. Debolissimi, senza cure e sottoposti a maltrattamenti: questo determina un tasso di mortalità altissimo.

L’intervento di Striscia e delle autorità permette il sequestro di oltre 20 esemplari, tra quelli sopravvissuti. Il Vice Questore aggiunto della Polizia di Stato, intervistato da Stoppa, dichiara che il commercio degli animali da compagnia e di animali esotici sono considerati dall’ONU la quarta fonte di reddito per le zoomafie.

ADOZIONE
Per ora i cuccioli devono essere curati e tenuti sotto osservazione. Quando saranno pronti per l’adozione, Striscia la Notizia comunicherà COME e A CHI poter presentare richiesta.

Guarda il video di Striscia la Notizia

UPDATE 6 febbraio 2013
Come adottare i cuccioli del servizio di Striscia la Notizia sequestrati a Napoli

L’ente che ha in custodia questi cuccioli è la Le.I.D.A.A. (Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente). Chi desidera adottare uno dei cuccioli sequestrati, visti nella puntata di Striscia del 4 gennaio, può scrivere a questo indirizzo e-mail: segreteria@leidaa.info